Veneto Banca, gli artigiani tremano
per i loro fidi: «Rischiamo di saltare»

PER APPROFONDIRE: banca, confartigianato, fido, veneto banca
(archivio)

di Mattia Zanardo

TREVISO - Circa il 20 per cento dei piccoli imprenditori di Confartigianato della Marca ha in essere affidamenti con Veneto Banca. E molti di loro hanno, a garanzia, azioni dell'istituto. Titoli, naturalmente, acquistati a valori molto più elevati dell'attuale e come tali computati ai fini della linea di credito. Con la quotazione in Borsa la valutazione è destinata a scendere rispetto a quei livelli. Per molte aziende dunque potrebbe verificarsi una scopertura di garanzie. Con conseguenze gravi a partire dalla richiesta di rientro anticipato del fido. È proprio lo scenario che l'associazione di categoria vuole evitare.

«In un momento ancora difficile come l'attuale - conferma il presidente Renzo Sartori - la revoca dell'affidamento rischia di far saltare le aziende». L'obiettivo è quello di trovare una sorta di accordo collettivo: «Bisogna evitare un rientro immediato e traumatico all'indomani della quotazione - spiega Francesco Giacomin, segretario dell'associazione -. Stiamo studiando soluzioni per rendere più graduale il percorso anche con l'intervento del nostro confidi. Puntiamo soprattutto a non far mancare la continuità del credito alle imprese».

Venerdì 18 Dicembre 2015, 09:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Veneto Banca, gli artigiani tremano
per i loro fidi: «Rischiamo di saltare»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2015-12-18 12:06:31
Tutti quelli che criticano il famosos "salva banche" dovrebbero sapere che in caso di fallimento di una banca, la prima cosa che un curatore dovrebbe fare sarebbe raccogliere la liquidità proprio da chi ha ricevuto soldi in prestito... Detto questo, dovrebbe essere la banca il soggetto a cui spetta trovare la soluzione, anche perchè, da quel che risulta, l'attuale situazione di certe banche potrebbe derivare da una gestione quantomeno carente....
2015-12-18 11:24:07
Veneto banca, un nome, una garanzia. Ehhhh........
2015-12-18 10:40:47
Mi ausico che intervenga il governo a sistemare questa faccenda.Non ci sono piu' parole. La borsa non perdona.
2015-12-18 10:27:02
viva il denaro contante senza banche senza intermediari. zero commissioni zero truffe. ti basta solo la macchinetta antifalsificazioni
2015-12-18 09:56:27
La Banca ha creato il problema, la banca trova la soluzione....semplice no?