Giovedì 7 Giugno 2018, 10:23

Boom del turismo: la Marca scelta da cinesi e tedeschi

PER APPROFONDIRE: treviso, turismo
Boom del turismo: la Marca scelta da cinesi e tedeschi

di Mauro Favaro

TREVISO - Sempre più cinesi e tedeschi, e valdostani. I primi preferiscono il mordi e fuggi. I secondi, invece, si fermano per qualche giorno. Sono stati loro a trainare il turismo trevigiano nel 2017. Un anno da record. I numeri sfornati ieri dalla Provincia sono da incorniciare. Nel giro di dodici mesi gli arrivi sono aumentati dell'11,86%. Mentre le presenze (cioè chi si ferma più di una notte) addirittura del 12,34%. L'andamento positivo ha riguardato sia i turisti italiani che quelli stranieri. Negli ultimi dieci anni non si era mai registrato un balzo del genere. 
RECORDComplessivamente l'anno scorso nella Marca sono stati contati esattamente 974.500 arrivi e oltre 2 milioni 11mila presenze. La permanenza media si aggira sui due giorni. A far impennare i grafici sono in particolare le zone di Castelfranco (+24% arrivi e +21% presenze), Treviso Nord (+19 e +18%) e Vittorio Veneto (+16 e +20%). Anche il capoluogo ha visto un aumento: +14% arrivi e +15% presenze. La parte del leone è sempre recitata dai comuni a sud di Treviso, fetta di territorio comoda per chi visita Venezia. Solo qui si registrano quasi un terzo degli arrivi e oltre un quarto delle presenze totali. I turisti italiani arrivano in particolare dalla Lombardia e dal resto del Veneto. Curioso il dato riguardante la Valle d'Aosta. Nel 2017 c'è stata un'impennata di turisti dalla regione più piccola d'Italia: +64% arrivi e +78% presenze. 

DALLA CINA
I cinesi, dopo un leggero calo, sono tornati a superare quota 100mila arrivi (+18%). Mentre i tedeschi sono attorno ai 50mila (+10%). In terza posizione ci sono gli Stati Uniti con oltre 20mila arrivi (+21%). Il 54% di stranieri ha optato per alberghi a 4 stelle. Come il 37% degli italiani. E un terzo del totale sceglie strutture extra-alberghiere.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Boom del turismo: la Marca scelta da cinesi e tedeschi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-06-08 11:02:39
Ho avuto occasione di dare informazioni a dei turisti canadesi ed americani, i quali si lamentavano della pochezza di informazione nel nostro capoluogo; infatti, ho provato ad indagare , il nostro ufficio di informazioni turistiche fa orari part-time.....davvero una cosa incresciosa se si vuole valorizzare il territorio sotto il profilo turistico!
2018-06-07 19:00:08
lapasoa i turisti specialmente i tedeschi[ che fanno sempre il fine settimana in Italia] semplicemente hanno un lavoro ben pagato
2018-06-07 18:26:06
@ lapasoa: Trovano i soldi come li trovano milioni di Italiani (me compreso) che si fanno le ferie all'estero o in qualche altra citta' d'Italia. Non c'e' nessun mistero, ne' piccolo ne' "grande come una casa"!
2018-06-07 17:10:47
Io mi domando sempre come queste orde di turisti trovano i soldi per spostarsi, per alloggiare, per mangiare, per comprarsi i capellini di finta paglia sui banchetti di paccottiglia. Mistero grande come una casa.
2018-06-07 15:32:08
i cinesi sono qua per comprare a basso costo le imprese ha ha ha