Tumore al seno: 55enne ha paura, non va dal medico e poi muore

Una donna si sottopone a una visita preventiva

di Mauro Favaro

TREVISO - Ha convissuto per mesi con un nodulo al seno che continuava a crescere. In poco tempo è arrivato a misurare 5 centimetri. Nonostante questo, però, la donna, una commerciante 55enne titolare di un negozio di arredi e materiale esoterico a Treviso, non è mai andata dal medico. Solo alla fine, stremata, si è rivolta al pronto soccorso dell'ospedale Ca’ Foncello. I medici hanno provato ad avviare le cure. Ormai, però, era troppo tardi e le metastasi avevano intaccato molti organi: nel giro di poco tempo è morta. «Purtroppo non è la prima volta che ci capita di vedere una donna che davanti a un tumore mette la testa sotto la sabbia e si rivolge ai medici solo quando ormai non le restano che pochi giorni di vita» afferma il primario del Pronto soccorso di Treviso Matteo Pistorello. Che aggiunge: «Quando è arrivata al pronto soccorso non ha rifiutato alcun trattamento». E non ci sono neppure tracce di precedenti cure omeopatiche.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Dicembre 2017, 06:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tumore al seno: 55enne ha paura, non va dal medico e poi muore
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 26 commenti presenti
2017-12-16 19:32:29
hiper,tutti i tumori sono aggressivi,ma se curati in tempo si vincono.il 90% delle donne operate e curate al seno ritornano a una vita normale e hanno la stessa aspettativa di vita delle donne sane.agner,a Treviso come a Padova sono all'avanguardia per i tumori al seno e seguono le donne dall'inizio alla fine della malattia e non devi pagare un centesimo,e' tutto gratuito, basta solo fidarsi dei medici.per quanto riguarda il caso in questione, la paura a volte fa piu' danni di una brutta realta' da accettare.
2017-12-16 20:57:05
Lei crede alle streghe e comunque non è del mestiere. Mia moglie non ha mai fatto una mammografia e sta benissimo. Se un giorno il male si presentasse, lo affronteremo con le armi a disposizione.
2017-12-16 18:55:36
... siamo alle solite. è l'uomo padrone o meno del proprio destino oppure le sue scelte debbono dipendere da altri secondo la visione universale della vita che trova nella filosofia i suoi sostenitori.. certo a carattere generale anche il secondo aspetto può avere la sua valenza. ma è all'atto pratico che mostra tutti i suoi limiti e casca l'asino.. comunque sia aver paura non è ancora un reato, anche se magari qualcuno il alto, che tanto ci ama, ci sta già pensando..
2017-12-16 17:56:56
....la manutenzione del corpo e delle cose.....na noi e' spesso ignorata....!
2017-12-16 14:57:28
paura di che la gente non sa prevenirsi e mettersi in salute a volte la salute va un po trascurata