Venerdì 15 Febbraio 2019, 11:11

Rapina in villa: 40 minuti di terrore. Avvocato e moglie sequestrati dai banditi

L'avvocato Alfredo Scarpa Gregorj e la sua casa dove è avvenuta la violenta rapina
TREVISO - Sono stati quaranta minuti di terrore. Con il proprietario della villa picchiato e minacciato con una pistola alla tempia e la moglie tenuta sotto braccio dai rapinatori che la scortavano di stanza in stanza perché indicasse dov'erano custoditi denaro e preziosi. «Dicci dove sono i soldi o ti ammazziamo» hanno ripetuto mercoledì sera i quattro banditi che hanno preso d'assalto l'abitazione dell'avvocato trevigiano Alfredo Scarpa Gregorj e della moglie Stefania a Sant'Antonino, a due passi dalle Fornaci Tognana. Il commando, dopo aver terrorizzato la coppia, ha razziato quanto di valore trovato nella villa: contanti, gioielli ma soprattutto alcuni orologi di valore del proprietario, tra cui dei Rolex. Il valore del bottino, tuttora da quantificare con precisione, è di diverse decine di migliaia di euro.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rapina in villa: 40 minuti di terrore. Avvocato e moglie sequestrati dai banditi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 28 commenti presenti
2019-02-17 09:26:11
finché rubano ad avvocati e giudici, sinceramente non mi dispiace, e se domani andassero a far fuori i GIUDICI casa per casa, mi imbriago.
2019-02-16 17:18:10
è che il magistrato non ha alcuna responsabilità se non quella di contraddire il superiore ideologizzato.
2019-02-16 10:14:43
Finchè le nostre leggi ed i nostri magistrati saranno sempre dalla parte dei delinquenti anzichè dalla parte delle vittime, questo continuerà e pure peggio. La cultura cattolica e di sinistra ha sempre visto il delinquente come una "pecorella smarrita" anzichè come un pericolo per l'equilibrio della società. I risultati li vediamo quotidianamente con la crescente violenza non solo degli adulti ma anche dei minorenni che si ritengono intoccabili grazie a leggi che favoriscono sempre il reo rispetto alla vittima. Hai voglia Nessuno tocchi Caino. E ad Abele, chi ci pensa ?
2019-02-16 08:39:49
Con tutte le rapine (legali) che ha fatto come avvocato (tutelato da un albo ) ...e una subita é ancora in vantaggio. Speriamo in un mercato libero e senza prezzi imposti del mondo legale.
2019-02-15 22:32:41
adesso quando saranno presi, all'avvocato sarà chiesto di difenderli d'ufficio? che imparino a vivere specialmente gli avvocati, quando li hanno per le mani devono fare di tutto perché siano condannati al triplo del massimo della pena perché con un giudice del pd, potrebbero fare meno di 1 mese di carcere.