Punto da un'ape: operaio 44enne in coma da giovedì

Il luogo dell'incidente

di Marco Corazza

CESSALTO - Punto da un'ape nel giardino di casa del papà, 44enne di San Stino di Livenza grave in ospedale. Filippo Speretta, padre di un bambino e operaio a Cessalto, è ricoverato in condizioni disperate a San Donà. È in coma ormai da una settimana per colpa di uno shock anafilattico: causato dalla puntura di una ape il cui veleno ha intaccato subito l'organismo del 44enne, che vive con la moglie e loro figlio a La Salute.

Il dramma giovedì scorso, mentre Speretta stava aiutando in padre a spostare una asciugatrice. «È accaduto tutto in un attimo - racconta uno zio -. Filippo è stato punto alla schiena da un'ape. Immediato lo shock anafilattico. E Filippo si è accasciato a terra ed ha iniziato a gonfiarsi. Il padre lo ha caricato in auto ed è corso in ospedale a Portogruaro». Una corsa contro il tempoper salvare Filippo. «La prognosi è tanto più grave quanto più breve è il tempo che intercorre puntura e il manifestarsi dello shock», dicono i medici. Filippo è giunto in ospedale privo di conoscenza e in arresto cardiaco. I medici lo hanno rianimato e poi trasferito in terapia intensiva a San Donà. «Le sue condizioni sono critiche», dicono i parenti. Al capezzale dell'uomo la moglie, titolare di una pizzeria, che spera di riabracciare Filippo che lavora a Cessalto in una fabbrica di lavatrici industriali.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 4 Agosto 2017, 05:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Punto da un'ape: operaio 44enne in coma da giovedì
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-08-06 15:16:43
Mai sentito parlare di allergie e choc (o shock, fate voi) anafilattico?
2017-08-04 22:42:41
Qua si parla di un'ape, poi di una vespa… Molto strano… secondo me si trattava di un calabrone, che sono effettivamente molto pericolosi. Personalmente sono stato punto più volte da api e vespe, e ho sempre cercato di togliere il veleno con un anello. Speriamo che il signor Filippo si rimetta presto, le auguro di passare questo brutto momento…
2017-08-04 14:13:35
Ti auguro di guarire, so cosa vuol dire. Sono stato punto anche io da una vespa ma x fortuna avevo a casa mia moglie che è infermiera al 118 e mi ha salvato. Ancora auguri...forza!!!