Si ritrova piena di pulci: «Le ho prese sul treno da Treviso a Venezia»

PER APPROFONDIRE: pulci, stefania vian, trenitalia, treno
Si ritrova piena di pulci: «Le ho prese sul treno da Treviso a Venezia»

di Denis Barea

TREVISO - Immaginatevi in treno, rilassati sul sedile, magari con l'aria condizionata (quando funziona) accesa. Adesso immaginate invece un fastidioso prurito che a qualche giorno di distanza dal vostro viaggetto sui mezzi di Trenitalia vi faccia esplodere la schiena e il dermatologo che con assoluta sicurezza vi dice che avete preso le pulci. Immaginatevi così, come Stefania Vian, 48enne trevigiana arredatrice molto nota per il suo sessualmentemangiando, un sexblog di quelli senza peli sulla lingua. Domenica scorsa ha preso due treni per e da Venezia, una gitarella per visitare un paio di mostre. Ma su quei convogli la Vian è convinta di non essere stata sola: a farle compagnia, in attesa di un pasto caldo, ci sarebbero stati fastidiosi animaletti che avrebbero trasformato la sua schiena in un banchetto.

«Non ho animali in casa spiega la Vian l'unico momento in cui la mia schiena è stata a contatto con qualche cosa è coinciso con quei viaggi in treno. Dopo un paio di giorni ho sentito del fastidio e mi sono accorta di avere dei piccoli bozzi, disposti a strisciata. Una visita dermatologica ha confermato il sospetto: pulci». Brutta rogna. Tutto lavato a 90 gradi a mo' di disinfestazione e adesso il dubbio di aver disseminato la casa di ospiti indesiderati e affamati. «Ma si può essere morsi dalle pulci nel terzo millennio? Si perché abbiamo dei treni sporchi da far paura e nessuna disinfestazione nonostante le varie segnalazioni. Ed io qui a grattarmi. Cosa devo fare, girare con il collarino antipulci?»

Contatta, Trenitalia puntualizza con decisione: «Con riferimento ai treni utilizzati domenica 30 luglio dalla viaggiatrice non abbiamo ricevuto alcun tipo di segnalazione o reclamo in merito alle condizioni di pulizia. Nessun altro viaggiatore ha lamentato problemi di alcun tipo. Uno dei due convogli oltre alla pulizia giornaliera era stato oggetto di interventi uno il 12 e il 29 luglio, l'altro aveva subito un intervento radicale il 2 luglio».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 6 Agosto 2017, 16:47






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Si ritrova piena di pulci: «Le ho prese sul treno da Treviso a Venezia»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2017-08-08 02:11:57
.. e senza nessun sovrapprezzo...
2017-08-07 18:20:54
Potrebbe essere colpa di una pecora, no?
2017-08-07 18:07:33
... lode alle pulci.. se non ci fossero bisognerebbe inventarle.. ci ricordano chi e cosa siamo davvero..
2017-08-07 13:51:26
In quanti altri luoghi e' stata, la passionaria, nelle ultime 48 ore? Non credo che le pulci avessero la targa..... se erano pulci!!!
2017-08-07 12:51:18
Questi sono i benefici portati dalle risorse boldriniane!