Lunedì 11 Giugno 2018, 09:19

Calcio giovanile choc: la finale finisce ​a scazzottate in campo

Calcio giovanile choc: la finale  finisce ​a scazzottate in campo

di Giulio Mondin e Michele Miriade

MONTEBELLUNA - L'arbitro fischia il fallo. È carica al portiere. Ma l'avversario, invece di fermarsi e tornare in difesa, calcia il pallone e lo insacca in rete, a gioco fermo. Niente di eclatante, scene così se ne vedono continuamente allo stadio o in tivù. Ma ieri la tensione in campo era alle stelle: c'era in gioco il titolo provinciale Allievi e mancavano ormai pochi minuti al fischio finale. E il portiere del Portomansuè, nonostante il direttore di gara gli avesse appena dato ragione, non ci ha più visto. Ha spinto l'avversario a terra e lo ha colpito con due cazzotti sul volto, facendolo stramazzare. Uscirà in barella. Poi gli spintoni, la situazione che rischia degenerare e il pubblico sugli spalti, per lo più genitori dei giovani calciatori, 16 anni appena, esterrefatto. È di certo una brutta
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Calcio giovanile choc: la finale finisce ​a scazzottate in campo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-06-12 11:48:12
Siete veramente dilettanti. Allo sbaraglio. Buon lavoro comunque.....
2018-06-12 08:32:37
Ma il calcio non dovrebbe essere un motivo di condivisione e svago???? Premetto che non ne capisco nulla, ma alzare le mani non è mai la cosa giusta, anche quando si ha ragione.....