Il presidente dell'ospizio ruba i soldi all'anziano: condannato

Il presidente dell'ospizio ruba i soldi all'anziano: condannato

di Gianandrea Rorato

MOTTA DI LIVENZA - Il presidente della casa di riposo Boccassin condannato per peculato, si è dimesso. «Per questione di opportunità» spiega lui stesso, l'architetto Michelangelo Villalta, all'indomani della condanna a due anni e 4 mesi per peculato oltre all'interdizione dai pubblici uffici emessa dai giudici di Venezia. La decisione presa è stata anticipata al consiglio di amministrazione: le sue dimissioni verranno ufficializzate in settimana al sindaco. 

La vicenda riguarda Portogruaro e risale al 2009. Secondo i giudici veneziani, in qualità di tutore di un anziano, Villalta avrebbe, infatti, tenuto «una condotta infedele al suo ufficio appropriandosi della somma complessiva di 43.342,20 euro. Villalta continua a respingere le accuse e non è escluso un ricorso, quando arriveranno le motivazioni della sentenza...

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 12 Novembre 2017, 11:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il presidente dell'ospizio ruba i soldi all'anziano: condannato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-11-13 09:01:21
Gravissimo : i soldi agli anziani debbono essere rubati dai parenti !!!