Omicidio in stazione, fermato un 33enne cileno accusato del delitto

PER APPROFONDIRE: arresto, cileno, omicidio, stazione
Il cileno accusato del delitto
TREVISO - È finito, nella notte, in carcere Andrea Williams Guizzetti, 33 anni, fermato ieri nell'ambito delle indagini per l'omicidio di Giampietro Piccolo, 57 anni, trovato morto ieri mattina nei pressi della stazione ferroviaria di Treviso. Il presunto omicida, un cittadino italiano di origine cilena, già noto alle forze dell'ordine per i suoi numerosi precedenti, è stato rintracciato poche ore dopo la scoperta del cadavere e portato in procura dove è stato sottoposto ad un pressante interrogatorio conclusosi nella notte con il provvedimento del pm Massimo De Bortoli.
Dopo l'analisi della scena del crimine, gli investigatori hanno ricostruito la dinamica dell'omicidio, accertando che la vittima, mentre stava ancora dormendo, è stata più volte, e con violenza, colpita alla testa con una bottiglia. Sulla base degli elementi raccolti, il magistrato ha disposto il fermo di indiziato di delitto di Guizzetti che è stato così portato in carcere. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 16 Febbraio 2017, 15:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Omicidio in stazione, fermato un 33enne cileno accusato del delitto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-02-16 20:03:49
ma non l'avevano trovato in mezzo ai binari?
2017-02-16 19:28:39
non conta il colore, che sia dal sud nord est ovest, deve essere delinquente altrimenti non li vogliono
2017-02-16 17:31:04
Non ci facciamo mancare niente che abbia parvenza esotica.
2017-02-16 16:58:55
qualcuno diceva "fatta l'Italia, bisogna fare gli Italiani" adesso costa meno importarli: in compenso pero' costa moltissimo mantenerli (in CARA, al CIE, in Galera)
2017-02-16 16:44:49
sara' fuggito dalla dittatura di Augusto Pinochet?