Imprenditore lascia l'azienda di famiglia e si dedica alla sua passione: il Lego

PER APPROFONDIRE: imprenditore, lego, wilmer archiutti
Il villaggio natalizio costruito con i mattoncini Lego dall'imprenditore Wilmer Archiutti (a destra)

di Michele Miriade

PAESE - Dal legno alla plastica, da mobiliere ai Lego, il passo è stato breve per Wilmer Archiutti che “gioca” con i mitici mattoncini di cui è da sempre appassionato. Una delle sue più suggestive creazioni è il villaggio natalizio che si può ammirare oggi a villa Panizza a Paese (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18), mentre a Milano Archiutti espone la sua “City Booming Milano”, una città realizzata con 7 milioni di mattoncini. Non contento, a Padova, ecco “atterrare” dal 22 dicembre un’opera relativa alla saga di “Star Wars. Archiutti, della famiglia dei mobilieri di Olmi di San Biagio, per 20 anni ha fatto il mobiliere lavorando il legno. Ma dopo la morte del padre, con la divisione dell’attività, si dedica ai mattocini Lego, tanto da aver creato, 3 anni fa, la Lab, Literally Addicted to Bricks (si può tradurre con “vero patito dei mattoncini”), un’azienda specializzata nella costruzione e progettazione di diorami di grandi dimensioni con mattoncini Lego. «In pratica gioco tutti i giorni per lavoro».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 17 Dicembre 2017, 07:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Imprenditore lascia l'azienda di famiglia e si dedica alla sua passione: il Lego
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2017-12-18 15:55:30
STARTUP = AIUTI DALLO STATO ... nate per bene e usate mooolto male ... peccato
2017-12-18 06:19:07
Sempre meglio che emigrare, basta che lo paghino. Altro esempio di cronaca: il mobiliere disoccupato che si e' inventato ed ha costruito il sofa per cani , ora ci campa , ..ne produce a richiesta e sta pensando al sofa per gatti. In Trentino una start up ha brevettato la simil pelle ricavata dalle bucce d'uva pigiata ed ora tenta un tessuto vegetale ricavato dai tralci. Ieri sera visto in tg assembramento di ricercatori CNR ancora a tempo determinato riassunti di anno in anno. O non scoprono piu' alcunche' ed allora che cambino mestiere , ma se inventano e procedono con scoperte valide ...che si sfruttino i brevetti...e si paghino lautamente. Un ricercatore mi ha raccontato: noi compiamo studi e facciamo progetti che poi finiscono in archivio in quanto non sono finanziati i piani esecutivi.In caso di disastri i politici dicono, per pararsi le terga, avevamo commissionato uno studio ma lo Stato , il Governo, la UE, o chissa' chi non ce lo hanno finanziato.
2017-12-17 21:21:58
Evidentemente puo'permetterselo...beato lui(senza invidia....o invidia in senso positivo....)
2017-12-17 19:30:17
da quello che ho capito non ha più bisogno di lavorare, la fortuna grande è quella, e vivacchia con i lego.
2017-12-17 13:15:17
Ha fatto della sua passione un altro lavoro. Un grande!