Confartigianato: «Nelle imprese metalmeccaniche posto da subito per 200 giovani»

Confartigianato: «Nelle imprese metalmeccaniche posto da subito per 200 giovani»
TREVISO - Almeno 200 giovani potrebbero essere assunti da subito nelle imprese metalmeccaniche del sistema dell'artigianato della provincia di Treviso, soprattutto se con specializzazioni in meccatronica ed elettronica. Lo ha detto oggi il presidente della Confartigianato della Marca Trevigiana, Vendemiano Sartor, a margine della sottoscrizione di un protocollo d'intesa con la Scuola di formazione professionale «Engim» nell'ambito delle iniziative per l'alternanza scuola-lavoro.

Altri, ha proseguito Sartor, potrebbero trovare una rapida collocazione nell'edilizia, nel legno arredo e nell'agroalimentare. «Dobbiamo anche tener presente - ha tuttavia sottolineato - che all'inizio della crisi, nel 2008, le imprese associate contavano 35 mila dipendenti i quali oggi sono scesi a 28 mila e che dunque, con la ripresa, occorre recuperare forza lavoro nonostante il fabbisogno riguardi figure professionali spesso molto diverse da quelle di 10 anni fa». I vertici di Engim, da parte loro, fanno notare come si stia irrobustendo la domanda di giovani preparati da parte delle aziende locali. Non sarebbe infatti raro che, in particolare gli operatori di macchine utensili, trovino un'occupazione regolare entro 10 giorni dall'esame conclusivo del terzo anno, mentre analoghe opportunità sembrano presentarsi ai ragazzi che abbiano segito i corsi per installatori di impianti termoidraulici. Da gennaio 2017 la Confartigianato della Marca ha avviato più di 200 stage di inserimento lavorativo della durata di 280 ore. Di questi il 40% è stato stabilizzato con contratti in prevalenza di apprendistato. Nel trevigiano almeno un'impresa artigiana su 10 ha ospitato studenti in percorsi di alternanza scuola-lavoro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 18 Ottobre 2017, 17:31






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Confartigianato: «Nelle imprese metalmeccaniche posto da subito per 200 giovani»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-10-21 14:28:12
Lavorare? Pie illusioni si arrivera` ad assumere mano d'opera straniera perche`sono disposti a sporcarsi le mani ed alzarsi presto alla mattina, al contrario di certi giovani che... Fanno tardi alla sera e non sanno se potranno essere presenti il giorno sucessivo.Ci sara`senz'altro un alzata di scudi da parte di certi sindacalisti,di conseguenza raccolgono quello che hanno seminato
2017-10-19 07:55:13
Lavorare? Ma scherziamo? Molto meglio fare un concorso per usciere in comune o bidello dove si ritrovano in duemila per due post!