Martedì 22 Gennaio 2019, 00:00

Ubriaco al volante, però guidava piano e non rifiuta l'alcoltest: la Cassazione lo assolve

Ubriaco al volante, però guidava piano e non rifiuta l'alcoltest: la Cassazione lo assolve

di Roberto Ortolan

TREVISO - Alzare un po' troppo il gomito a una cena tra amici o una festa è sempre stato molto rischioso. Un po' meno dopo la sentenza dei giudici della Cassazione di qualche giorno fa. Adesso mettersi al volante ubriachi può non avere conseguenze gravi, con condanna penale e patente ritirata per mesi. E se i lavori socialmente utili avevano abbassato la soglia di rischio, adesso guidare annebbiati dall'alcol è diventata una trasgressione non sempre punibile. È quanto stabilisce la decisione della Suprema Corte, che hanno confermato l'assoluzione di un automobilista 33enne di Spresiano. L'uomo, l'1 maggio 2016 a Villorba, venne pescato al volante con un tasso alcolico di 1.10 g/l. Più del doppio del massimo consentito. Ma dopo il decreto penale di condanna e la stangata in primo grado, i giudici romani, così come i colleghi di Venezia, hanno ritenuto quell'errore (guida in stato di ebbrezza) una mancanza lieve, così lieve da poterlo graziare.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ubriaco al volante, però guidava piano e non rifiuta l'alcoltest: la Cassazione lo assolve
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2019-01-23 13:27:06
Qualche amico tra i magistrati ???
2019-01-23 11:18:06
@@@ dotcom 2019-01-22 12:35:22 voglio sentir la stessa affermazione quando qlc ubriaco ti sarà venuto addosso piano. I post come il tuo non fanno altro che dar ragione ad Oliviero.-
2019-01-23 10:38:09
ma qualcuno ha fatto l'alcoltest a quelli della cassazione ?
2019-01-23 09:48:37
Un tempo il concetto era: "dura lex, sed lex" e ci si doveva adeguare, essendoci certezza della pena. Da quando questa non esiste più, l'interpretazione della legge genera comportamenti criminali, ed in effetti la sola speranza di sfangarla incentiverà l'abitudine di qualcuno di mettersi al volante dopo una serie di "ombre". Non c'è dubbio che qualche ferito o qualche morto in più conseguiranno a questa sentenza demenziale. Il tono della maggior parte degli interventi, oltretutto testimonierebbe che, per l'ennesima volta, i Giudici si dissociano dal sentire e dal volere della Popolazione.
2019-01-23 00:36:26
La cassazione a questo soggetto ha dimenticato di promuovere nei suoi confronti una medaglia al merito per esser andato piano, intralciando il traffico, come se andando piano contromano e' come fare una passeggiata al parco, e per non essersi opposto all'alcoltest. Mi viene in mente di quel giudice che ha detto che non e' reato violentare una donna se porta gli jeans aderenti che secondo lui questo dovrebbe valere come provocazione e istigazione alla violenza. Solo in italia succedono queste cose, roba da non credere.