Giostraio ucciso: il super perito è l'ex vicecomandante dei Ris

PER APPROFONDIRE: giostraio, ris, super perito, treviso, ucciso
Giostraio ucciso: il super perito è  l'ex vicecomandante dei Ris
TREVISO - Ieri a Parma è iniziata la ricostruzione balistica dei colpi esplosi da Zen contro la Bmw su cui viaggiavano Major e i suoi complici. I Ris hanno analizzato l'angolazione del proiettile, il foro d'ingresso sul parabrezza e la sede in cui è stato ritrovato, sotto l'orecchio destro del giostraio. Tre elementi che hanno permesso di fissare alcuni punti: il primo colpo di pistola è stato frontale ed ha raggiunto il fanale sinistro della Bmw. Il secondo, quello che ha ucciso Major, è entrato con un inclinazione laterale, da sinistra verso destra, di 47 gradi, e di 5 gradi all'alto verso il basso. Il terzo ha raggiunto il bagaglio. Ma più importante, dopo l'esame autoptico sul corpo del 36enne, è stato l'elemento distanza. «La tesi che Zen abbia sparato da 38 metri è caduta subito - afferma il legale di Zen, l'avvocato Daniele Panico, che ha nominato come consulente di parte l'ex ufficiale dei Ris Oscar Ghizzoni -. È stata escluso, in base all'inclinazione del proiettile, che il secondo colpo sia stato esploso da lontano. Non è ancora stato calcolata la distanza precisa, ma è di sicuro al di sotto dei 15 metri».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 17 Maggio 2017, 05:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Giostraio ucciso: il super perito è l'ex vicecomandante dei Ris
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-05-18 18:09:11
Voglio proprio vedere cosa sarebbe successo se fosse accaduto il contrario ovvero, rom che uccide guardia. Si sarebbero trovate tutte le giustificazioni del caso e di certo non si sarebbero fatti tutti questi test e indagini per vedere l'inclinazione del proiettile ecc ecc. Siamo veramente alla frutta... In America l'indagine non sarebbe nemmeno in corso, vergognatevi. Povero Zen e famiglia. Spero che tutto si concluda nel migliore dei modi per lui, che già avrà il rimorso per aver ucciso una persona (anche se in una situazione di caos e pericolo come quella).