Domenica 21 Ottobre 2018, 10:58

Alla gara del Tiramisù per onorare la figlia Jasmine, morta a 20 anni

PER APPROFONDIRE: figlia, gara, tiramis├╣
Alla gara del Tiramisù per onorare la figlia Jasmine, morta a 20 anni

di Elena Filini

TREVISO - Rosella frulla e mescola. Mascarpone e lacrime. Nella testa sempre lei: Jasmine. È morta a vent'anni. Aneurisma fulminante. Neanche il tempo di capire, di immaginare. Il male se l'è presa, all'improvviso, in una notte di marzo. È accaduto sette mesi fa. E nella testa ora un grande vuoto, un unico rimbombo. Jasmine, 20 anni, aveva tutta la vita davanti: il futuro ma anche il presente. Fatto di abitudini, di gesti. Fatto di cose buone. Come i dolci della mamma. «Il tiramisù soprattutto. Lei lo adorava. E mi spronava a mettermi in gioco. Mamma iscriviti alla coppa, diceva». Così la signora Merotto, di Vidor, si è decisa. Ha preso in mano il telefono, ha digitato il numero, ha scaricato kit e modalità. E quell'iscrizione l'ha fatta. Nel nome di Jasmine. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Alla gara del Tiramisù per onorare la figlia Jasmine, morta a 20 anni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti