Venerdì 3 Agosto 2018, 08:37

Decreto dignità, azienda trevigiana: «A rischio il posto di 800 persone»

La Stiga di Castelfranco

di Mattia Zanardo

CASTELFRANCO VENETO (TREVISO) -  Alla fine potrebbero essere a rischio non solo i 150 lavoratori a termine, ma tutti gli addetti, compresi quelli a tempo indeterminato, 400 persone circa in produzione, più altri 250 amministrativi. Perché gli effetti della stretta sui rinnovi dei contratti a tempo determinato imposta dal Decreto dignità sarebbero tali da rendere gli stabilimenti italiani della Stiga, a Castelfranco Veneto e a Resana, non più sostenibili.

LEGGI ANCHE Dalla scuola ai giochi, ecco il decreto lavoro: scambio M5S-Lega

Tanto da convincere la multinazionale a cui fa capo l'azienda specializzata in trattorini e apparecchi rasaerba a trasferire la attività altrove, magari negli altri stabilimenti in Cina o in Slovacchia. Queste particolari produzioni, infatti, sono caratterizzate da un forte stagionalità: i trattorini si realizzano in autunno-
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Decreto dignità, azienda trevigiana: «A rischio il posto di 800 persone»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 54 commenti presenti
2018-08-04 10:25:02
Polemiche inutili....quale azienda trae vantaggio dal non rinnovare o rendere stabile un rapporto di lavoro consolidato? Meglio assumere un'altra persona e ricominciare la formazione? Non è un costo questo? Ed il lavoratore con contratto a terminne che non può accedere ad un mutuo non rappresenta un'occasione di mancato sviluppo per altre azienda (costruzioni, immobiliari, arredamento)? Tanto orami l'articolo 18 non c'è più e se si vuole licenziare lo si fà comunque. Solo polemiche sterili per dare addosso al governo.
2018-08-04 08:52:29
Dove sta il problema, questi vogliono scuse per delocalizzare...bene manco sono italiani, Di Maio dara' il reddito di cittadinanza a tutti gli 800 operai e poi gli trovera' anche un lavoro,cosi ha promesso in campagna elettorale, 3 saranno le possibilita date alla persona, se non erro.
2018-08-04 07:57:17
Speriamo che Di Maio abbia la dignità di ammettere che che il suo decreto è una fregnaccia.
2018-08-03 19:29:59
Per arrampicarsi sugli specchi ci vogliono ventose non unghie con smalto.
2018-08-03 17:39:15
Mi pare di capire che il decreto dignità non c'entra proprio nulla, questa mi sembra di più un'azienda in cerca di scuse per DELOCALIZZARE.