Martedì 22 Gennaio 2019, 23:01

Studente sul bus senza biglietto. Scoperto, pesta il controllore

PER APPROFONDIRE: conegliano, controllore, mom, pugno
Una corriera della Mom parcheggiato al Biscione di Conegliano

di Fulvio Fiofretti

Studente colpisce con un pugno al volto il controllore: ancora violenza sui bus. Il dipendente Mom è stato messo ko tecnico sul pullman da un giovane passeggero, studente, trovato senza biglietto dopo un controllo sulla linea 120, Treviso – Vittorio Veneto della Mom. Il giovane, già conosciuto per le sue intemperanze dalle forze dell’ordine, non ha trovato di meglio che colpire con un pugno il controllore F.P. cinquantenne residente nel vittoriese, che lo aveva fermato in attesa dei controlli e della identificazione da parte delle volanti del commissariato. Il controllore dell’azienda di trasporti della Marca è stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso di Conegliano dove è stato refertato e ha presentato denuncia per percosse contro il giovane che lo ha colpito.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Studente sul bus senza biglietto. Scoperto, pesta il controllore
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 37 commenti presenti
2019-01-23 19:55:56
Sapete perché sugli aerei prima si paga il biglietto, poi si fa il checkin e soprattutto, a bordo, gli autisti non possono parlare con i passeggeri?
2019-01-24 11:18:00
perché sono sordomuti? non saprei
2019-01-23 14:39:55
Difficile dfa caoire. Ai miei tempi autisti e controllori erano pezzi d'uomini di cui noi studenti avevamo un po' di timore. Al giorno dggi non passa giorno che non si senta come questi autisti e controllori si prendono le botte da parte di ragazzini. Com'e' cambiato il mondo.
2019-01-23 20:35:10
Occorre cambiare il sistema dei controlli. Sul modello del checkin aeroportuale. Non si può mandare in giro i controllori su autobus affollati senza prevenire i rischi di situazioni fuori controllo.
2019-01-23 13:03:51
Tratta Belluno-Calalzo. In treno circa il 70% dei fruitori viaggia costantemente senza biglietto. Ormai è una consuetudine. Lo studente avrà pensato: "perchè devo pagare visto che ormai in Italia non paga più nessuno?"