Venerdì 22 Febbraio 2019, 13:03

«Attenti ai vostri cani ci sono esche avvelenate»: appaiono i cartelli sul Piave

PER APPROFONDIRE: cani, esche avvelenate, spresiano, treviso
«Attenti ai vostri cani ci sono esche  avvelenate»: i cartelli sul Piave

di Mauro Favaro

SPRESIANO - Attenzione alla possibile presenza di esche avvelenate. E' il messaggio contenuto nei cartelli che il Comune disseminerà sulle grave del Piave per mettere in guardia tutte le persone che vanno a passeggiare. Un paio di giorni fa in località Palazzon, nella frazione di Lovadina, un cane è morto improvvisamente, a quanto pare proprio a causa di un boccone contaminato. La breve e tormentata vita di Petra, meticcio di 4 anni, è finita così. Nei primi 3 anni la cagnolina aveva subito maltrattamenti spaventosi. Era stata salvata dai volontari dell'Enpa. Un anno fa è stata adottata da una famiglia. Ma la gioia non è durata che pochi mesi. Fino al momento in cui ha addentato quella maledetta esca. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Attenti ai vostri cani ci sono esche avvelenate»: appaiono i cartelli sul Piave
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-02-22 16:34:39
Polpette avvelenate e tagliole sono le armi delle persone più vigliacche e spregevoli che ci siano.
2019-02-22 16:04:06
I soliti disturbati mentali, spesso maschi e anziani, che se la prendono con i più deboli.