Giovedì 9 Agosto 2018, 14:58

«Colpi sparati ad altezza d'uomo»:
Rom in carcere: tentato omicidio

PER APPROFONDIRE: attentato, levak, omicidio, rom, tentato
via don Sturzo a Castagnole di Paese

di Denis Barea

PAESE - Storia di corna, messe e restituite come il proverbiale pan per focaccia. Sarebbe questo il movente dell'attentato a colpi di arma da fuoco avvenuto intorno alle tre di martedì in via don Luigi Sturzo a Castagnole di Paese. Sei proiettili di cui tre arrivati dentro all'abitazione della famiglia Levak, con uno che ha attraversato il salotto dove c'erano delle persone: colpi esplosi ad altezza uomo. Per il sostituto procuratore Davide Romanelli si sarebbe trattato molto di più che di un gesto intimidatorio...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Colpi sparati ad altezza d'uomo»:
Rom in carcere: tentato omicidio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti