Sale sul ponte e minaccia di buttarsi: 45enne afferrato dal carabiniere

PER APPROFONDIRE: corbola, rovigo, suicidio
Sale sul ponte e minaccia di buttarsi: 45enne afferrato dal carabiniere
ARIANO POLESINE - I carabinieri di Ariano Polesine hanno salvato un uomo che aveva minacciato il suicidio, lanciandosi da un ponte sul fiume "Po di Venezia" a Corbola.  È stato un passante a chiamare il 112 segnalando la presenza di un uomo in stato confusionale sul ciglio della strada nei pressi del ponte che guardava al di sotto della protezione. Alla vista dei militari, lo sconosciuto ha scavalcato la sponda di sicurezza, minacciando di lanciarsi nelle acque sottostanti. Dopo una breve trattativa, i carabinieri sono riusciti a convincere l'uomo a rientrare ma, al sopraggiungere di un familiare, ha scavalcato nuovamente la barriera di protezione, minacciando ancora di lanciarsi. A quel punto, uno dei militari con uno scatto fulmineo, ha afferrato lo sconosciuto e, con l'aiuto del collega, lo ha portato lontano dal ponte. L'uomo, un 45enne di Adria, è stato poi affidato ai sanitari che lo hanno portato all'ospedale di Rovigo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 9 Luglio 2018, 11:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sale sul ponte e minaccia di buttarsi: 45enne afferrato dal carabiniere
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-07-09 15:11:06
L'arma dei Carabinieri il nostro orgoglio nazionale
2018-07-09 15:02:19
alle volte e' meglio non avvisare i parenti...
2018-07-09 13:23:10
… mi suicido.. ma non tropo..
2018-07-09 12:49:03
i migliori non si smentiscono mai