Stupra la sorellina dodicenne della compagna. Era appena diventato papà

PER APPROFONDIRE: adria, condanna, minori, stupro
Stupra la sorella 12enne della compagna. Era appena diventato papà

di Francesco Campi

ADRIA - Ha costretto una ragazzina di 12 anni, sorella della propria compagna che lo aveva da poco reso padre, a fare sesso con lui, tappandole la bocca con una mano, dopo essere rimasto insieme a lei sul divano di casa sua la notte di Capodanno, approfittando del fatto di essere rimasti ormai soli nella stanza e della fragilità della vittima: ieri il 26enne è stato riconosciuto colpevole di violenza sessuale aggravata ed è stato condannato con giudizio abbreviato, quindi con una riduzione di un terzo della pena, a 5 anni e 4 mesi di reclusione, oltre alla sospensione della potestà genitoriale. Il 26enne è stato nel carcere di Verona fino allo scorso settembre, quando ha ottenuto i domiciliari...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 10 Marzo 2018, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stupra la sorellina dodicenne della compagna. Era appena diventato papà
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-03-11 02:40:01
pena effimera!!!!!!
2018-03-10 21:58:02
Bisogna dire che i tipi come lui appartengono alla categoria di quelli che non hanno la testa fra le spalle ma fra le palle.
2018-03-10 18:21:27
Risorse per l'Italia che pagano tasse e contriuti..
2018-03-10 17:29:32
Risorse indigene...
2018-03-10 16:54:17
Nessuno si chiede l'etnia e/o la provenienza del tipo? Forse perchè dalle nostte parti queste cose sono abbastanza comuni.....da parte degli indigeni!