Sconosciuti al Fisco: in 6 mesi Gdf scopre 34 "fantasmi" fra Adige e Po

PER APPROFONDIRE: evasione, evasione fiscale, fisco, rovigo, tasse
Il comandante della Gdf di Rovigo, Nicola Sibilia, e il suo vice, Sebastiano Maria Rizzo

di Francesco Campi

ROVIGO - Il Polesine non è un castello scozzese ma i fantasmi vi si aggirano lo stesso. E non pochi: ben 34. Veri e propri ectoplasmi quando si trattava di pagare le tasse. Sono gli evasori totali completamente sconosciuti al fisco scoperti nel 2016 dai controlli delle forze dell'ordine. Hanno nascosto all'Erario ben 68 milioni di imponibile con un'Iva evasa pari a 13 milioni e mezzo. Numeri da capogiro, soprattutto per realtà economiche di piccole dimensioni come quelle del Polesine e perché quel monte di tasse evase si trasformano in un gravame ingiustamente caricato sulle spalle dei contribuenti onesti.

Nel report sulle attività del secondo semestre dell'anno ormai arrivato a conclusione, fra le 96 verifiche fiscali eseguite, spiccano due operazioni in aziende del settore tessile che hanno portato alla luce artifici finanziari e contabili per milioni di euro.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 22 Dicembre 2016, 12:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sconosciuti al Fisco: in 6 mesi Gdf scopre 34 "fantasmi" fra Adige e Po
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2016-12-22 17:13:00
In polesise, sempre in polesine e spesso nel resto del nord-est......hahahahahahahaahaha....ciao enrico...ciao.
2016-12-22 13:30:58
Cerca cerca..... ce ne sono a migliaia....
2016-12-22 12:18:42
Mai che si sappia chi sono, eh?
2016-12-22 12:09:58
tranquilli, avrete la difesa di enrico...e ricordare..si evade per creare posti di lavoro (enrico2 premio nobel per l'economia)