Speranze finite, l'Adige restituisce il corpo di Luca

Luca Maniezzo
BADIA POLESINE - (F.ros.) Anche le ultime speranze sono svanite. Il corpo del badiese Luca Maniezzo è stato ritrovato senza vita nel fiume Adige. A confermarlo, nel tardo pomeriggio di ieri, sono stati i carabinieri della stazione di Lendinara, intervenuti in località Ca' Morosini a Lusia. Si temeva il peggio per il 51enne: il corpo senza vita è stato riconosciuto dai familiari, i quali ne avevano denunciato la scomparsa il 29 marzo scorso. Un tragico epilogo dunque, anche se da giorni le speranze erano ridotte al lumicino. Le ricerche da parte delle forze in campo erano state interrotte alcuni giorni fa, ma nonostante tutto i familiari avevano continuato a percorrere gli argini dell'Adige per trovare qualche traccia.

L'ultima speranza si è spenta ieri quando il corpo dell'uomo è stato recuperato dal fiume. Il giubbotto era lo stesso indossato al momento della scomparsa e all'interno si trovavano pure i documenti. 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 10 Aprile 2018, 05:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Speranze finite, l'Adige restituisce il corpo di Luca
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti