Giovedì 2 Agosto 2018, 22:08

Si spaccia per l'amico sacerdote e deruba il cappellano della Polizia di Stato

Don Gianni Vettorello

di Francesco Campi

ROVIGO - Una telefonata nel cuore della notte, un amico che singhiozza: «Aiutami, ho avuto in incidente e non ho i soldi per pagare il carro attrezzi». Purtroppo chi parlava si è spacciato per chi non era, un altro sacerdote, mentre era un vile truffatore che si è approfittato della generosità di don Gianni Vettorello, cappellano della Polizia, che ha provveduto a fare un bonifico. Anzi due, perché gli è stato detto che il primo non era andato a buon fine.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Si spaccia per l'amico sacerdote e deruba il cappellano della Polizia di Stato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti