Ordinanza anti-vetro: bicchieri e bottiglie via dalle piazze del centro

PER APPROFONDIRE: bicchieri, bottiglie, ordinanza, rovigo, vetro
Ordinanza anti-vetro: bicchieri e bottiglie via dalle piazze del centro

di Francesco Campi

ROVIGO - Il jazz in piazza e il cineforum ai giardini delle Torri? Eventi a rischio. È quanto emerge dall'ordinanza con cui viene vietata la vendita e la somministrazione di bevande in bottiglie o bicchieri di vetro in applicazione di un richiamo della Questura. Un divieto che ogni estate si riaffaccia da un capo all'altro dell'Italia, volto prevalentemente a evitare incidenti ed usi impropri, che solitamente viene applicato nei centri storici delle città con vita notturna particolarmente vivace o nelle località balneari dopo le 21 di sera. In questo caso, invece, la validità dell'ordinanza, che copre il periodo fino a settembre, è solo, «in occasione delle manifestazioni che si terranno durante il periodo estivo in centro», che vengono specificatamente elencate, e solo «nel raggio di 100 metri dal luogo di effettuazione delle manifestazioni, da almeno un'ora prima dell'inizio e sino al termine delle stesse»...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 13 Luglio 2017, 10:58






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ordinanza anti-vetro: bicchieri e bottiglie via dalle piazze del centro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-07-14 12:38:58
I divieti non risolvono i problemi, a monte sono le ragioni, ma bisogna svicolare per non ammettere il fallimento e sapete dove vado a parare, un'altra battuta: non c'è peggio orbo di chi non vuol vedere. Infantili e sono gentile con questa definizione.
2017-07-13 12:54:54
E due, vediamo se oggi il polesine arriva a tre...hahahahahaahahahahaha...ciao.