Venerdì 5 Ottobre 2018, 22:39

Trovati dieci lavoratori in nero a confezionare frutta

PER APPROFONDIRE: immigrati, lavoro nero
L'interno dell'azienda agricola ispezionata

di Francesco Campi

TRECENTA - Nove donne e un uomo. Lavoratori, ma senza uno straccio di contratto e, quindi, anche senza alcuna tutela previdenziale e assicurativa. Impiegati nel confezionamento della frutta in un’azienda agricola di Trecenta, reclutati con l’intermediazione sospetta di cooperative che sempre più frequentemente nascono e si collocano in una “zona grigia”. Sono le cosiddette “aziende senza terra”, verso le quali la Fai Cisl, la federazione che si occupa del settore primario, nella sua campagna estiva contro il caporalato, ha evidenziato la necessità di puntare i riflettori.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Trovati dieci lavoratori in nero a confezionare frutta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-06 09:06:04
Veneto, patria del lavoro in nero....vergogna !!!!!!!! Brutti posti, via subito,,via. ciao enrico..ciao