Coppia fuori città, ladri armati di accette messi in fuga dal vicino di casa

PER APPROFONDIRE: accette, fuga, ladri, rovigo, vicino di casa
le accette usate dai ladri a rovigo

di Francesco Campi

ROVIGO - Hanno tentato di entrare in un appartamento di via Martiri di Belfiore a Rovigo utilizzando una grossa accetta e altre due più piccole per vincere la resistenza di una vetrata, ma la prontezza di un vicino e la velocità d'intervento della polizia hanno scongiurato il furto, mettendoli in fuga. E' successo l'altra sera verso le 21.30 quando strani rumori provenienti dalla casa di due persone, in questo momento fuori città per una vacanza, hanno insospettito il vicino che, affacciandosi, ha notato due figure armeggiare in modo più che sospetto all'interno del loro giardino.

Senza perdere un secondo ha afferrato il telefono e chiamato il 113 spiegando quello che stava avvenendo sotto i suoi occhi. Una pattuglia della Squadra volanti ha raggiunto la casa in una manciata di minuti, mentre i malviventi si davano ad una fuga precipitosa, correndo a perdifiato nelle aree incolte della zona, cercando come via di fuga il vicino argine dell'Adigetto. E' lì che i poliziotti hanno poi recuperato le tre accette.

Come è stato poi ricostruito, i tre arnesi da scasso e, eventualmente utilizzabili in modo improprio anche come pericolose armi, non facevano parte della dotazione iniziale dei ladri che, prima di sferrare l'assalto all'appartamento avevano violato la porta del ricovero attrezzi. Quando hanno notato la grossa accetta i malviventi hanno pensato bene di utilizzarla per cercare di spaccare gli infissi delle finestre dell'appartamento principale.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 11 Novembre 2017, 15:17






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Coppia fuori città, ladri armati di accette messi in fuga dal vicino di casa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-11-13 09:26:20
arresteranno i proprietari della casa per aver lasciato le ascie nel capanno
2017-11-12 01:25:44
Speriamo che il proprietario delle accette NON venga indagato per aver lasciato quelle pericolose armi potenzialmente "a disposizione" dei ladri. E se poi si ferivano usandole ?
2017-11-11 17:44:20
Sara' sempre così finche' le guardie di frontiera fanno passare i malviventi dell'EST semza controllare i passaggi.
2017-11-13 20:54:06
Sono 27 anni che l'Italia ha aderito al trattato di Schengen e le guardie di frontiera non esistono più , mica se ne è accorto ?