Venerdì 3 Agosto 2018, 09:33

Nessuno lo vuole seppellire: il killer della zia da tre mesi in obitorio

Nessuno lo vuole seppellire: il killer  della zia da tre mesi in obitorio

di Elisa Cacciatori

ROVIGO - A quasi tre mesi dal decesso ancora nessun funerale per Gino Sarto, imputato per l'omicidio dell'anziana zia Miranda Sarto avvenuto a Porto Viro, in provincia di Rovigo, nel novembre del 2016. Deceduto nel silenzio più assoluto in ospedale a Verona lo scorso 6 maggio, il settantenne non ha ancora ricevuto alcuna sepoltura e la sua salma pare giacere nella camera mortuaria dell'ospedale stesso. La morte dell'uomo si è verificata dopo una lunga degenza all'ospedale, ma è venuta alla luce nella cittadina dove viveva solamente il 13 giugno, in corrispondenza della data del processo con rito abbreviato che non si è tenuto proprio a causa del decesso del reo, morto quindi prima di poter essere giudicato. A confermare che ancora nulla si è mosso per
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nessuno lo vuole seppellire: il killer della zia da tre mesi in obitorio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-08-03 11:53:36
Forse sarebbe il caso di istituire in localita' isolate, le Torri dei Morti...o del silenzio, tipiche dello Zoroastrismo.
2018-08-03 11:32:03
Anche senza funerale, portare una salma in cimitero e farla inumare o cremare ti costa 3000 euro. Perche' i parenti dovrebbero farsi avanti?