Decapitata dal motoscafo: «Quella barca "impazzita" per la velocità»

Isabella Benetti e il tender dal quale è caduta
ALBARELLA - Attimi terribili, con la gente che gridava, la concitazione dei soccorsi, l’orrore per le modalità della tragedia che si era consumata in una giornata di vacanza (La vittima è una polesana di 68 anni, si chiamava Isabella Benetti e abitava in via Berlinguer 149 a Santa Maria Maddalena, ma era originaria di Vigarano Mainarda nel Ferrarese, ndr). Tra i tanti turisti che erano al porto di Albarella sabato scorso, c’era anche l’avvocato di Dolo (Venezia) Luigino Maria Martellato. È lui a raccontare di un pomeriggio terribile. «Mi trovavo all’ingresso della darsena. Guardavamo il via vai al porticciolo. Improvvisamente qualcuno ha gridato indicando il motoscafo che stava passando a grande velocità al di là delle bricole. Era troppo veloce, tutti lo hanno visto. E poi, improvvisamente, ha perso il controllo. A quella velocità basta niente». Il tender dove si trovava? «Era fermo in una zona “tranquilla”, lontano dall’accesso al porto, al di là delle bricole. Ma è successo tutto in fretta. Il motoscafo era fuori controllo. A riva la gente urlava...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 7 Agosto 2017, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Decapitata dal motoscafo: «Quella barca "impazzita" per la velocità»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2017-08-07 19:13:31
anche questi sono incidenti dell' estate.
2017-08-07 18:15:58
Due vite spezzate, una materialmente e l'altra moralmente, dato che qualcuno afferma che avrebbe tentato di defilarsi, ma spero che non sia vero. Condoglianze alle due famiglie.
2017-08-07 15:54:58
Condoglianze sincere alla famiglia...queste cose NON dovrebbero accadere
2017-08-07 10:51:19
arnesi pericolosissimi, il loro utilizzo andrebbe regolamentato e controllato con la massima severità
2017-08-07 14:23:43
piu' che richiedere la patente nautica, che vuoi fare?