Operai in nero nei laboratori cinesi
Ispettori Inps chiudono due aziende

PER APPROFONDIRE: cinesi, controlli, inps, lavoro nero
Operai in nero nei laboratori cinesi  Ispettori Inps chiudono due aziende
ROVIGO - Nell’ambito delle consuete attività di verifica svolte da funzionari ispettivi della Sede Provinciale Inps di Rovigo, lunedì sera gli accessi effettuati nei laboratori di confezioni gestiti da titolari cinesi hanno fatto emergere gravi situazioni di irregolarità relative alle assicurazioni sociali.

In due dei laboratori visitati, infatti, sono stati trovati al lavoro ben sette operai per i quali non risultavano effettuati i previsti adempimenti obbligatori (lavoratori cosiddetti “in nero”). Per uno di questi, privo di documenti, si è anche dovuto ricorrere all’intervento dei Carabinieri delle stazioni di Fratta Polesine e Lendinara, che lo hanno condotto in caserma per l’identificazione.

Le attività di entrambi i laboratori sono state sospese ed ai titolari saranno comminate le sanzioni previste dalla legge.

I dettagli nell'edizione di Rovigo de il Gazzettino di giovedì 13 ottobre
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 12 Ottobre 2016, 13:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Operai in nero nei laboratori cinesi
Ispettori Inps chiudono due aziende
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2016-10-13 10:48:47
non serve neanche dare la notizia. tanto cosa posso fargli? assolutamente niente. domani apriranno con un nuovo nome e tutto sarà come prima
2016-10-12 17:58:49
Oggi il polesine vuole stra fare.....hahahahahahahaaha....ciao.
2016-10-12 17:27:16
Che strano,sembra impossibile.........
2016-10-12 17:23:18
Noi lavolale semple, non gualdale queste stupidagini, voi invece essele pignonoli come comunisti, noi avele avuto Mao, ma voi Lenzi, non bene.
2016-10-12 15:53:48
Nei laboratori cinesi non ci sono operai in nero....ma in giallo!