Fondi post-terremoto per il rudere suo e della moglie: sindaco a processo

Il sindaco di Castelguglielmo Giorgio Grassia
CASTELGUGLIELMO - Quattro a processo per i contributi post-sisma. Rinvio a giudizio per il sindaco di Castelguglielmo Giorgio Grassia e l’ex sindaco di San Bellino e attuale assessore esterno ai Lavori pubblici di Villanova del Ghebbo Massimo Bordin, in veste però di libero professionista, per tentata indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato in concorso con la moglie del primo e al responsabile dell’Area tecnica del Comune di Castelguglielmo Gianantonio Vettore.

La vicenda è quella ben nota della richiesta di accesso ai contributi per le abitazioni danneggiate che era stata fatta da Alda Tosini, moglie del primo cittadino di Castelguglielmo, per un rudere cointestato a lei e al marito.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 12 Maggio 2018, 06:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Fondi post-terremoto per il rudere suo e della moglie: sindaco a processo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-05-12 09:22:02
Sempre nel rovigotto, anche oggi, uno dei tuoi enrico.hahahahaahahahahahaha...ciao enrico..ciao.
2018-05-12 06:53:19
Ricordo benissimo quel giorno...nella Provincia di Rovigo gli epicentri del sisma erano stati solo sotto le loro proprieta' facendogli cadere qualche soprammobile e 2 bicchieri!!!!ma per favore.....date una bella dimostrazione/lezione a questi profittatori,portateli in gita a L'Aquila a loro spese..........e al ritorno fateli pernottare in Via Verdi!!!