Arriva una casa per i bimbo di 12 anni malato di leucemia

PER APPROFONDIRE: bimbo, casa, leucemia, rovigo
Arriva una casa per i bimbo   di 12 anni malato di leucemia

di Francesco Campi

ROVIGO - Un appello che non è caduto nel vuoto: la storia del bambino venezuelano di 12 anni affetto da leucemia mieloide acuta, arrivato in Italia per curarsi accompagnato dalla mamma e dal fratellino più piccolo, che rischiava di veder messo a rischio il suo percorso terapeutico, ha ottenuto, proprio ieri una duplice risposta. Una istituzionale, come auspicava l'avvocato Chiara Parolin di Vicenza, con una mail arrivata dalla Prefettura che ha espresso la formale presa in carico del nucleo familiare. L'altra di cuore. Inattesa e bellissima. Arrivata da due fratelli che, toccati dalla lettura dell'articolo in cui si descrivevano le difficoltà della mamma e dei suoi due figli, hanno messo a disposizione un appartamento.

ATTO DI GENEROSITÀ
Un gesto nobile che smentisce tanti luoghi comuni da bar e dimostra come la solidarietà e la sensibilità sono ancora presenti. La toccante situazione in cui si sono trovati la mamma venezuelana e i suoi due bambini è, infatti, di quelle che difficilmente lasciano insensibili. I tre erano stati inizialmente ospitati da una persona ad Arquà, che avevano conosciuto in ospedale, durante la chemioterapia, perché anche suo figlio soffriva della stessa malattia. Che, purtroppo, non è riuscito a sopravvivere. Il dramma ha creato una situazione particolarmente delicata e così gli ospiti si sono trovati senza una casa e senza soldi, costretti a cercare una nuova sistemazione. Che, però, risultava quasi impossibile da trovare, anche per i paradossi della burocrazia e delle norme sull'immigrazione...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 7 Ottobre 2017, 10:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Arriva una casa per i bimbo di 12 anni malato di leucemia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2017-10-09 15:03:18
Franco-tv hai scritto in maniera troppo complicata per "loro"!! Probabilmente non sanno leggere bene... Auguro a questi signori di non provare mai il dolore di un genitore che sta tentando di curare il proprio figlio che sta morendo..... Il dolore non ha colore... Razza... Ecc....
2017-10-10 01:22:20
...tiremm innanz.
2017-10-08 09:56:47
Come volevasi dimostrare, un' anziana di 95 anni terremotata la si lascia su un container a morire perchè unica colpa e Italiana, mentre qualsiasi extra trova subito una soluzione. Con tutto il rispetto per il piccolo.
2017-10-07 20:10:41
Altre bocche da sfamare a spese della collettività! Vorrei vedere se vado in Venezuela a curarmi e mangiare gratis cosa mi fanno e mi danno......
2017-10-08 02:51:11
A differenza dei primi due, il suo commento è fonte di ispirazione, infatti lei associa la malattia al mangiare gratis, come si fa con le figurine dei calciatori, una qui l'altra li, non c'è tempo da perdere e nemmeno voglia. Tranquillo, altri hanno provveduto a che lei non subisca dei danni economici, e poi, che sono tutti questi che si ammalano, sembra lo facciano apposta, che sofferenza ci portano!