Lunedì 4 Febbraio 2019, 08:30

«Torno e gli sparo»: così Manuel è stato colpito per errore. Polemica sui soccorsi

«Torno e gli sparo»: così Manuel
è stato colpito per errore /Le immagini

di Alessia Marani

«Ora vado a prende' la pistola, torno e je sparo». Dalle parole ai fatti. Solo che chi ha aperto il fuoco per tre volte, sabato notte, in piazza Eschilo, all'Axa, ha sbagliato persona, ha scambiato il vero obiettivo per Manuel Mateo Bortuzzo, promessa diciannovenne del nuoto italiano, che stava acquistando le sigarette a un distributore automatico all'angolo. Uno dei proiettili lo ha colpito nella parte destra del torace fermandosi all'altezza dell'undicesima vertebra (LA POLEMICA SUI SOCCORSI LENTI - LEGGI). 

LA SPARATORIA CHOC Spari in strada a Roma: gravissimo Manuel, nuotatore veneto 19enne
IL RITRATTO Chi è Manuel il giovane talento del nuoto che sogna la Nazionale
IL PADRE Il papà di Manuel: «Ho paura che resti paralizzato. Tutto è avvenuto a 200 metri dalle volanti»
 
 


È caduto a terra, la fidanzata Martina era accanto a lui disperata (IL RACCONTO DEL PADRE): «In due su uno scooter, abbastanza lontani, gli hanno urlato contro, Manuel si è girato e gli hanno sparato. Mi sembra impossibile che sia capitato proprio a noi», ha ripetuto agli amici e agli agenti della Squadra Mobile che l'hanno interrogata per cinque ore, tre volte, anche con l'aiuto di una psicologa.

IL BOLLETTINO MEDICO Manuel Bortuzzo è stabile. I medici: «Midollo danneggiato, timori sulla ripresa funzionale»
 

SOCCORSI LENTI «Mio figlio 25 minuti agonizzante a terra»


Il ragazzo, che si allenava con gli atleti delle Fiamme Gialle, è stato operato ieri pomeriggio all'ospedale San Camillo. La prognosi resta riservata e rischia la paralisi. Tutto per essersi trovato al posto sbagliato nel momento sbagliato, appena dopo una rissa cominciata all'interno dell'Irish pub in cui lui non aveva messo piede in cima alla
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Torno e gli sparo»: così Manuel è stato colpito per errore. Polemica sui soccorsi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2019-02-04 16:47:04
Non capisco - consentitemi - il taglio di molti interventi. Segno dei tempi suppongo. O la scarsa memoria del passato. Qui da me è rimasto in piedi un omicidio misterioso. Quello di un bravo ragazzo freddato a pistolettate. La sua sfortuna (ma è una ipotesi: provalo...) fu che la sua auto (appariscente) per colore e tipo fosse simile a quella di un personaggio discusso che abitava solo poco oltre in una via tra l'altro abbastanza centrale. Uno scambio di persona.
2019-02-04 14:16:47
Leggo commenti assurdi. Auguro a questo ragazzo di riprendersi, e che i suoi aggressori siano arrestati e condannati.
2019-02-04 14:14:04
Dicono con sicurezza che si tratta di scambio di persona. Io dalle righe non l’ho capito...
2019-02-04 13:11:25
Strumentalizzare con "veneto" anche questa tragedia, è tutto dire…
2019-02-04 14:36:50
Che poi,ad essere precisi, il ragazzo è triestino residente in "Veneto".....