Ragazzi spalle al treno in arrivo e cellulare in mano: venti casi di selfie sui binari

PER APPROFONDIRE: binari, selfie, selfie sui binari, veneto
Ragazzi spalle al treno in arrivo e cellulare in mano: venti casi di selfie sui binari

di Davide Tamiello

MESTRE - Le spalle rivolte al treno, il braccio teso in avanti per posizionare al meglio la fotocamera del cellulare. Lo scatto perfetto si costruisce col tempo, ma è una questione di attimi. Pochi secondi che possono, però, fare la differenza tra la vita e la morte. I selfie sui binari sono un fenomeno purtroppo in ascesa e che coinvolge soprattutto i giovani. La polizia ferroviaria del compartimento veneto, negli ultimi anni, ha registrato una ventina di casi. Questi, almeno, quelli in cui gli agenti sono riusciti a identificare gli autori, che sono stati accompagnati poi in comando e multati per ingresso abusivo in zone ferrate.

I DATI
La statistica fa parte dei dati presentati dal dirigente della polfer Veneto, Manuela De Bernardin, in occasione della festa per i 110 anni della polizia ferroviaria, che troverà il culmine delle sue celebrazioni sabato mattina, alle 11.30, con il concerto della fanfara della polizia di Stato davanti alla stazione di Santa Lucia. Tra gennaio e settembre, inoltre, sono state controllate oltre 36 mila persone: 727 i denunciati, 111 per furti e borseggi, 20 per ricettazione, 10 per danneggiamento, più altri casi per rapina, truffa, spaccio di stupefacenti e violenza sessuale. Oltre un migliaio (1.130) le sanzioni per contravvenzioni per violazione del regolamento di polizia ferroviaria e del codice della strada. In tutto gli arresti sono 23: tra furto (5), rapina(1), stupefacenti (1), resistenza e violenza a pubblico ufficale (3), favoreggiamento dell'immigrazione clandestina (1) o colpiti da ordini di cattura (9)...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 6 Ottobre 2017, 10:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ragazzi spalle al treno in arrivo e cellulare in mano: venti casi di selfie sui binari
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2017-10-06 20:32:12
E dove' il problema? Tanto mica i treni si rompono.
2017-10-06 14:02:17
ma non è un reato? dovrebbero essere inquisiti per istigazione al disastro / suicidio o tentata strage
2017-10-06 13:36:53
forse non sanno che in caso di incidente (o anche solo di frenata d'emergenza) i loro genitori pagheranno pure il fermo dei treni! E son botte da decina di migliaia di euro!
2017-10-06 13:26:29
Il problema vero e che dopo se vengono investiti i treni portano dei ritardi.....mah......ciao enrico e sempre virgulti padani protagonisti...ciao.
2017-10-06 14:08:09
Hai dimenticato la risata, Elise!.... Non farlo più, mi raccomando: non si riesce a riconoscerti subito, col rischio di leggere per intero quello che scrivi nei commenti...