Mercoledì 6 Dicembre 2017, 08:41

Regione declassata: nella classifica del ministero Veneto precipita al sesto posto

Regione declassata: nella classifica del ministero Veneto precipita al sesto posto

di Alda Vanzan

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin declassa il Veneto: la regione di Luca Zaia che si vantava di essere punto riferimento per la sanità italiana, la cosiddetta benchmark, non è più nella lista dei virtuosi. Solo che il Veneto a questo declassamento non ci sta: «Il ministro ha utilizzato dati vecchi pur avendo quelli aggiornati che ci avrebbero fatto rientrare in gioco. La sua classifica noi la respingiamo». La commissione Salute della Conferenza delle Regioni, che ieri avrebbe dovuto prendere atto della nuova classifica del ministero, ha accolto la richiesta dell'assessore veneto Luca Coletto: «Il voto è stato rinviato».

IL DECLASSAMENTO
Il documento del ministero della Salute che esclude il Veneto dalla graduatoria delle regioni virtuose è datato 15 novembre ed è indirizzato alla presidenza del Consiglio dei ministri e alla Conferenza Stato-Regioni. Sedici pagine,
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Regione declassata: nella classifica del ministero Veneto precipita al sesto posto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2017-12-06 16:11:56
Povera Italia con tutte queste ''stars'' che vogliono il primo ruolo.
2017-12-06 15:57:33
Vogliono far credere ai Veneti che stanno meglio con Roma...
2017-12-06 15:57:07
Claudio Pros: questo comitato ha una sede legale? E' possibile consultare un sito web ufficiale? Ci sono dei contatti? Avete uno statuto? Ricevete finanziamenti con denaro pubblico? Ci sono partiti politici che vi sostengono ufficialmente? I vostri associati hanno incarichi pubblici e/o istituzionali? Avete una documentazione pubblicamente consultabile a dimostrazione della vostra tesi?
2017-12-06 15:51:39
Demonizzano...
2017-12-06 14:56:17
Siora Lorenza? domandina facile facile anche per una semplice diplomata: ma lei, al di fuori della gsk (o forse pure dentro della stessa) si è mai chiesta che posto ha conquistato in classifica? Indizio da parole crociate: "così li definì Jurij Pavlovič Annenkov" (e anche Vladimir Lenin)