Sabato 12 Novembre 2016, 21:11

Crisi banche popolari, i soci veneti
ci hanno rimesso 5 miliardi di euro

Crisi banche popolari, i soci veneti  ci hanno rimesso 5 miliardi di euro

di Raffaele Rosa

Non una catastrofe da 20 miliardi di euro di buco - come era stata annunciata in un rimo tempo - ma si "limiterebbe" a ben 8 miliardi a livello nazionale e a 5 miliardi per i soli soci veneti la perdita subita dai risparmiatori che possedevano quote di Veneto Banca e della Banca Popolare di Vicenza. 

A venire maggiormente colpite, sono state le famiglie e
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Crisi banche popolari, i soci veneti
ci hanno rimesso 5 miliardi di euro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2016-11-13 18:03:42
Fidarsi delle banche è come fidarsi delle assicurazioni, che spesso sono la stessa persona. Delle associazioni a delinquere autorizzate e coperte dagli organi di controllo nominati da loro stessi.
2016-11-13 16:17:12
Visto che si parla di banche, sono sempre più convinto che la proposta, presentata dal M5S, di raggruppare queste imprese in due categorie sia positiva e opportuna. Secondo il M5S le banche dovrebbero essere divise in banche di investimento, quelle che speculano per conto proprio e dei propri clienti e banche commerciali che intervengono nell'economia reale sostenendo i privati, persone fisiche e famiglie e le imprese piccole, medie e grandi. A me pare una soluzione intelligente e di buon senso che una volta applicata, eviterebbe situazioni drammatiche a decine di miglia di Risparmiatori italiani.
2016-11-13 01:49:23
Andiamo bene solo 5 miliardi , andate a dirlo a chi a perduto i risparmi di una vita.