Venerdì 19 Ottobre 2018, 08:54

Pensioni con Quota 100: in Veneto via settemila dipendenti pubblici

PER APPROFONDIRE: inps, pensioni, quota 100, veneto
Pensioni con Quota 100: in Veneto via 7mila statali. E 3.727 sono medici e infermieri

di Alda Vanzan

VENEZIA - Settemilacentoundici. Sono i dipendenti pubblici del Veneto, compreso il comparto sanitario, che dal prossimo febbraio potranno pensare di andare in pensione con il nuovo sistema previdenziale, la cosiddetta Quota 100 che manderà in soffitta la legge Fornero. Di questi 7.111 possibili pensionandi, ben 3.384 lavorano nella pubblica amministrazione, 2.395 sono infermieri, operatori socio-sanitari e tecnici, 1.332 sono medici.

LEGGI ANCHE Viaggio nei centri per l'impiego: «Il reddito? Qui sarà un disastro»

E già qua si capisce che se tutti insieme decideranno di andare in pensione con Quota 100, anche rimettendoci dal punto di vista economico, per molte strutture pubbliche sarà un problema. Tanto per fare un esempio: nell'Ulss 9
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pensioni con Quota 100: in Veneto via settemila dipendenti pubblici
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 33 commenti presenti
2018-10-19 16:37:58
Evvai.. l’Italia sarà piena di E2!!! C’è da stare allegri!!!
2018-10-19 12:28:41
Io non me la prendo con questo governo ma con chi lo ha votato credendo che avrebbe cambiato l'Italia - in realtà lo sta cambiando basta vedere quello che giornalmente succede
2018-10-19 12:22:18
Ad essere pignoli 2395 infermieri e oltre 1300 medici sono oltre 3700 persone. Che devono essere sostituite. Pena chiusura di ambulatori e reparti. In italia ci sono 15.000 laureati in medicina che NON possono lavorare nel SSN perche' privi di specializzazione. Ai concorsi per infermieri si presentano a migliaia per 2 posti. E' ora di fare un ricambio. Per altro i pensionati sono a carico INPS i neoassunti prenderanno uno stipendio nettamente INFERIORE ai colleghi pensionandi. A parita' di spesa possono assumere OLTRE 5.000 giovani. Lo facessero
2018-10-19 12:21:12
lucagi83: embe'! io personalmente sono gia' costretto a pagarmi tutto e privatamente! lei no? quando ha male aspetta 6/8 mesi per curarsi? o va subito il giono dopo privatamente? le diro' che anche qualche intervento chirurgico lo faccio a pagamento (n.b. nelle strutture pubbliche) se lo voglio veloce e da chi lo sa fare bene. purtroppo questa e' la strategia voluta dallo stato e regioni per fregarci come al solito. ahime'! qualcun'altro posta che i medici sono pochi ed invece, la verita' e' che trovano molto tempo per lavorare in strutture private a 200,00 euro a visita, come me lo spiega??
2018-10-19 15:41:22
Cuorevivo..ma cosa sta dicendo.. io il mio medico di base non lo pago, e per le visite spesso vado nelle strutture private che sono CONVENZIONATE, e nel documento per il pagamento c'è scritto sempre quanto vale la prestazione e quanto invece si paga (che è, ancora, molto meno). Se lo Stato farà ciò che ha promesso, stia tranquillo che dovrà pagarsi anche il medico di base, e praticamente tutti i servizi. Andranno a nozze i super ricchi, con poche tasse e senza problemi per pagarsi tutto il resto. Ma gli altri?