Meteo, arriva il mini-ciclone Mediterraneo: addio all'estate, temperature giù

PER APPROFONDIRE: meteo, previsioni, tempo, weekend
Meteo weekend, sabato finisce l'estate e arriva l'autunno: dopo il grande caldo ecco come cambia il tempo
Arriva l'autunno. Puntuale. Già domani, 22 settembre, è prevista pioggia sul Veneto e sul Friuli. Tra oggi, 21 settembre, e domenica 23, sarà l'ultimo fine settimana d'estate metereologica.  Ma domenica migliora: le conseguenze di un mini ciclone mediterraneo in formazione proprio in queste ore tra il basso Tirreno e il Canale di Sardegna andranno esaurendosi proprio in concomitanza con l’inizio del weekend, spiega ilMeteo.it quando l’anticiclone di matrice mista tra Azzoriano e africano tornerà protagonista su buona parte dell’Italia.



Analizzando nel dettaglio la situazione per la giornata di domani, sabato 22, avremo una prevalenza di tempo stabile, con tanto sole su buona parte del Paese, ma piogge sul Nordest. Alta pressione sul resto dell'Italia, che però  subirà un cedimento e subito ne approfitteranno le correnti più fredde nord orientali che entreranno impetuose dalla porta della Bora con raffiche a 70km/h da Trieste verso Venezia e l’alto Adriatico fino in Romagna e Marche innescando temporali, colpi di vento e grandinate dal Friuli Venezia Giulia verso il Veneto e successivamente si avvertirà pure un notevole abbassamento delle temperature di 5/10 gradi circa che dilagherà dal Nordest verso il resto del Nord e del Centro a partire dalle coste adriatiche.

FOCUS VENETO
Una perturbazione in transito a nord delle Alpi interesserà domani a marginalmente il Veneto. A partire dalle prime ore di sabato il tempo sarà variabile, a tratti instabile sulle zone orientali, con precipitazioni anche a carattere di rovescio e temporali da locali a sparse, più probabili nella notte e mattinata sulle zone nord orientali (Bellunese, Trevigiano, Veneziano centro settentrionale). Diradamento dei fenomeni in serata. Non si escludono fenomeni localmente intensi su zone pedemontane e pianura nordorientali. Il Centro funzionale decentrato della protezione civile del Veneto avverte pertanto della possibilità di criticità e disagi sulla rete idrografica minore di alcuni bacini idrografici. In particolare, lo stato di attenzione è stato dichiarato per le aree dell'Alto Piave, del Piave Pedemontano, del Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, e del Livenza, Lemene e Tagliamento. L'allerta «gialla» (ordinaria criticità) per il bacino dell'Alto Piave è limitata al comune di Perarolo di Cadore (BL) per la situazione legata alla frana della Busa del Cristo, oggetto di monitoraggio da parte degli uffici della Protezione Civile della Regione. 


   
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 21 Settembre 2018, 09:18






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Meteo, arriva il mini-ciclone Mediterraneo: addio all'estate, temperature giù
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-09-23 13:35:12
Come volevasi dimostrare il mini ciclone e l’abbassamento della temperatura non si sono visti. è il terzo ciclone che doveva arrivare, visti 0 Forse è meglio cambiare chi fa le previsioni questo è scarso.
2018-09-21 16:51:58
Insomma hanno previsto tutto e il contrario di tutto.
2018-09-21 11:21:34
Come era prevedibile, si passa da un caldo anomalo e afoso alla bora. Per quanto me lo aspettassi e desiderassi il fresco, questi sbalzi di 10° su 10° giù non fanno certo bene. Ad ogni modo: Benvenuto Autunno!