Freddo polare, ponte dell'Immacolata ​sotto la neve. Temperature sottozero

PER APPROFONDIRE: freddo, meteo, nordest, previsioni, temperature
Ponte dell'Immacolata sotto la neve. Temperature sottozero e allarme ghiaccio sulle strade /Le previsioni
«L'alta pressione delle Azzorre ha conquistato la garanzia di un tempo stabile e soleggiato praticamente su tutto il territorio nazionale, sia pure con temperature piuttosto fredde, specialmente al Centro-Nord. Poi, a partire da giovedì, il tempo cambierà nuovamente». Il sito ilMeteo.it avvisa infatti che «una nuova irruzione di aria polare raggiungerà l'Italia proprio verso la festività dell'Immacolata, innescando una nuova fase di tempo a tratti perturbato, con nevicate fino a bassa quota a Nord».

Dunque, «venerdì pioggia e neve da quote collinari interesseranno molte regioni del Nord, ma precipitazioni interesseranno anche le regioni tirreniche, qui con neve sopra i 1.200 metri. Nel corso del Ponte dell'Immacolata il maltempo si porterà verso il Sud, mentre l'intera Italia inizierà a subire un graduale raffreddamento con clima decisamente invernale su tutte le regioni». Antonio Sanò, direttore del Meteo.it, avverte che «il raffreddamento potrebbe favorire situazioni di precipitazioni nevose fino in pianura sulle regioni settentrionali all'inizio della prossima settimana. Per lunedì è previsto infatti l'arrivo di una forte perturbazione atlantica che, date le basse temperature, potrebbe portare neve diffusa anche sulla pianura padana».

VENETO - GELATE E VENERDì LA NEVE
Le gelate sono intense e diffuse nelle ore più fredde, anche in pianura mentre le massime sono in aumento ovunque nella regione dove persiste un clima secco e rigido e senza previsioni di pioggia. Non sono escluse per venerdì prossimo deboli e diffuse precipitazioni, nevose in montagna.

ALLARME GHIACCIO SULLE STRADE
Allerta in Veneto per rischio gelate sino alle 14 di domani 6 dicembre. Il Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha dichiarato lo stato di 'attenzionè su tutto il territorio regionale per le gelate notturne attese nella notte tra oggi e domani a causa delle basse temperature, ben inferiori allo zero su tutta la regione, e delle foschie e locali nebbie previste sulla pianura centro-meridionale che potranno favorire la formazione di brina/ghiaccio al suolo. L'avviso è rivolto in particolare ai gestori delle infrastrutture stradali e ferroviarie.


TEMPERATURE A NORDEST
Continuano le giornate di freddo in Veneto con minime stazionarie in pianura, mentre sono in aumento in montagna specie nelle valli dove è presente il Foehn. Lo rileva l'Arpav. A Belluno la minima ha toccato -9,8, mentre Vicenza ha segnato -5, a Verona -4,5, a Treviso -4,4, a Padova -3,3, a Rovigo -2,9 e a Venezia, -2,2. Tra le altre minime da segnalare quella di Feltre -8.2, Agordo (585 m) -7.2, Falcade (1.150 m) -4.3, Arabba (1.642 m) -4.9, Cortina d'Ampezzo -0.3, Santo Stefano di Cadore (902 m) -7.1.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 5 Dicembre 2017, 10:10






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Freddo polare, ponte dell'Immacolata ​sotto la neve. Temperature sottozero
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-12-05 11:52:57
Siamo avvisati...non facciamo come quelli che , contravvenendo l'obbligo in vigore dal 15 novembre, si son fatti cogliere per strada dalle ultime nevicate senza catene o gomme adatte.Poi...hanno pure bloccato quanti in regola...un brutto paradigma sul cosi' detto comportamento civile. Altri...coinquilini, non hanno fatto partire il riscaldamento...scoppiata la loro caldaia esterna per ghiaccio.Addio risparmio.