Attila flagella il Nordest: pioggia e fortissime raffiche di vento

PER APPROFONDIRE: maltempo, meteo, nordest, vento
Attila flagella il Nordest: pioggia
e fortissime raffiche di vento
Sul Nordest da questa notte si è scatenato il maltempo, con raffiche di Bora, abbassamento delle temperature e pioggia. E' l'effetto di Attila, l'irruzione artica che sta passando sul nostro Paese. A Venezia la marea ha toccato, alle 6.21, una massima di 81 cm mentre a Chioggia, alle 6.45, è giunta fino a 121 cm. Le previsioni del Centro Maree indicano per le 19.40 una punta massima di 60 cm. Il resto della regione è interessata da precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio od occasionale temporale; dalle ore centrali il fenomeno andrà in diradamento. Il limite della neve sarà in calo fino a 500-700 metri e temporaneamente anche più in basso, specie durante i rovesci, quando non si esclude qualche fiocco di neve misto alla pioggia anche in pianura.

STATO DI ATTENZIONE FINO A MERCOLEDì
La perturbazione che sta interessando il Veneto porta anche venti tesi e a tratti forti, che si prevede proseguano fino alla giornata di mercoledì. Alla luce delle condizioni meteo attese, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha dichiarato lo Stato di Attenzione per vento forte dalle 24 di oggi alle 24 di mercoledì 15 novembre. Le aree maggiormente interessate sono la costa centro-meridionale e la pianura sud-orientale del territorio.


Mestrino e Veneziano flagellati: sulla terraferma alberi caduti sulle strade, con disagi anche per la circolazione delle auto. Venezia è irriconoscibile: il vento fortissimo ha completamente cambiato il volto della città (FOTO), difficoltà per le piccole imbarcazioni e i taxi che non riescono ad attraccare agli imbarcaderi. Curiosa l'avventura di due turisti francesi che hanno rubato una gondola nella notte ma sono stati sorpresi dal maltempo, rischiando grosso (LEGGI).

ONDE ALTE E RAFFICHE PAUROSE - Guardate come si viaggia in vaporetto a Venezia oggi (VIDEO)

Sotto scacco il Friuli Venezia Giulia. Le chiamate di aiuto sono cominciate ad arrivare alle centrali operative dei vigili del fuoco dalle 6 e la situazione è peggiorata molto nelle due ore successive. La zona più colpita è quella della Destra Tagliamento. Non è migliore la situazione in provincia di Udine con raffiche fortissime nella zona Collinare e Pedemontana: allerta per caduta alberi e pali pericolanti. In montagna nevica. Bufera sul monte Lussari a Tarvisio. Anche in autostrada sulla A23 Palmanova Tarvisio allarme nevischio (FOTO).

DISAGI SULL'AUTOSTRADA A23
Neve lungo l'autostrada A23 dove i mezzi spargisale di Autostrade per l'Italia sono in piena attività dalle prime ore di questa notte. Sulle strade dei paesi stanno lavorando invece i mezzi dei Comuni e anche i privati. I disagi non sono causati tanto dalla neve ma dalle forti raffiche di vento che stanno creando continue interruzioni della linea elettrica. 

LEGGI ANCHE Fortissime raffiche di vento: casa scoperchiata, pali e alberi caduti
LEGGI ANCHE Bora a 110 km/h, nevischio sul sul Carso e giardini chiusi
LEGGI ANCHE Neve sui passi e anche nei paesi fiocchia già a 600 metri d'altitudine

Situazione critica anche nel Trevigiano: le forti raffiche di vento stanno mettendo in ginocchio l'intera provincia. Colpita in particolare la zona di Valdobbiadene, Vittorio Veneto e Motta di Livenza. Blackout a Combai.

Neve sopra gli 800 metri nel Bellunese. Sui passi delle Dolomiti nella notte sono caduti almeno venti centimetri di neve. Imbiancati anche i paesi sopra i mille metri e Cortina. 

Sono ingenti, anche in provincia di Vicenza, i danni causati dall'ondata di maltempo ma soprattutto dal vento. Alberi pericolanti e rami caduti in strada, oltre che allagamenti, si registrano in tutta la provincia berica. Notte e mattinata di lavoro, soprattutto dalle 5 in poi, per i vigili del vigili del fuoco, la cui centrale operativa è stata bombardata di telefonate per richieste di interventi. Tragedia sfiorata all'alba a Velo d'Astico: un grosso albero è caduto sopra due auto, che viaggiavano in direzione opposta, lungo la provinciale 80. In montagna è arrivata l'attesa e annunciata nevicata, con il limite della neve a quota 500-600 metri (FOTO).

Forte vento e maltempo sta mettendo in ginocchio l'intera provincia di Rovigo. Mattinata di grande lavoro per i vigili del fuoco. Le forti raffiche di bora hanno infatti spezzato grossi rami e sradicato alberi che si sono poi riversati sulle strade. In difficoltà soprattutto il Basso Polesine.

Vento e pioggia nell'intera provincia di Padova. Per ora i disagi sono conteuti, ma sono in allerta sia i vigili del fuoco che la protezione civile, anche se nelle prime ore del mattino gli interventi si sono concentrati soprattutto su Venezia e Treviso dove i danni provocati dal vento sono maggiori. 

LEGGI ANCHE Meteo. Passa Attila: vento forte e alberi sulle strade. Venezia irriconoscibile /Foto
 

 

LEGGI ANCHE Nel Padovano pioggia e forte vento, i vigili del fuoco sono in allerta
LEGGI ANCHE Albero cade sulla strada e colpisce due auto: miracolati gli occupanti
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 13 Novembre 2017, 08:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Attila flagella il Nordest: pioggia e fortissime raffiche di vento
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2017-11-13 19:51:04
accidenti, speriamo sia senza il cavallo altrimenti addio erba!!
2017-11-13 19:12:49
meglio l' estate africana , niente pioggia ne vento siccità afa e caldo infernale...........sicuramente meglio e certo come noooooo ?????????
2017-11-13 13:22:47
Per chi sta al caldo in ufficio o a casa, di sicuro non un problema
2017-11-13 12:48:08
Siamo tutti salvi, stamattina le previsioni meteo danno condizioni autunnali!
2017-11-13 11:44:40
Pioggia e freddo. A novembre. Chi l'avrebbe mai detto.