Guerra del Prosecco: causa milionaria per plagio e danni d'immagine

Guerra del Prosecco: causa milionaria per plagio e danni d'immagine

di Paolo Calia

TREVISO - Secondo round della sfida tra due delle cantine più importanti della provincia: La Bottega spa di Godega e la Ca' di Rajo di San Polo di Piave. I due marchi sono in lite fin dal 2014, quando la Bottega ha accusato la rivale di aver copiato la forma e il design di una sua etichetta e dell'ormai celebre bottiglia dorata di Prosecco. Una diatriba finita all'epoca davanti al tribunale di Venezia, passata poi per il sequestro di uno stock importante di bottiglie prodotto dalla Ca' di Rajo temporaneamente terminata con il dissequestro delle stesse perché l'accusa di plagio sembrava non reggere. Adesso si apre un nuovo fronte, ma nel tribunale di Treviso. La Procura, in seguito a una denuncia presentata dalla Bottega, ha citato in giudizio la Ca' di Rajo chiedendo un milione di euro di risarcimento per danni d'immagine e mancati guadagni...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 4 Marzo 2017, 11:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Guerra del Prosecco: causa milionaria per plagio e danni d'immagine
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti