Sferzata artica in arrivo. Piogge intense e neve. Vento a 100 all'ora in Fvg /Le previsioni

PER APPROFONDIRE: gelo, meteo, previsioni
Meteo, le previsioni: arriva il gelo con la sferzata artica
Sferzata artica in agguato. Nel corso della settimana il tempo sul nostro Paese potrebbe rivelarsi piuttosto movimentato: gli ultimi aggiornamenti provenienti dal Centro Europeo per le previsioni a medio termine mostrano una "staffetta" tra l'alta pressione e insidiosi vortici perturbati. Le precipitazioni, anche nevose, segnalano gli esperti di "IlMeteo.it", potrebbero raggiungere anche le regioni settentrionali, dove da diverso tempo le giornate sono asciutte e soleggiate.

In avvio di settimana l'Italia sarà nella morsa di piogge, temporali e venti forti, soprattutto sulle aree tirreniche centro-meridionali; altrove l'alta pressione inizierà a farsi sentire, garantendo un tempo in prevalenza soleggiato e anche un po' più mite di giorno. Tra martedì e mercoledì l'anticiclone sarà protagonista da Nord a Sud, con la nebbia che tornerà sulla Pianura padana e valli del centro; a partire però dal pomeriggio di mercoledì, qualche pioggia inizierà ad interessare le regioni tirreniche centrali, per poi raggiungere in serata la Liguria.

Sono i sintomi di un peggioramento più vasto che interesserà l'Italia da giovedì 17, a causa di un centro di bassa pressione in formazione sul mar Tirreno che favorirà la risalita delle precipitazioni su tutto il Centro Nord sotto forma di piogge e rovesci intensi. La neve cadrà abbondante su tutto l’arco alpino a partire dai 700 metri di quota. Col passare delle ore però, specie nella giornata di venerdì 18, potrebbe affluire aria sempre più fredda in grado di portare i fiocchi di neve fino a quote via via più basse sulle province di di Cuneo, Torino e sull'Emilia Occidentale. Il tempo sarà fortemente instabile anche al Sud, con temporali sparsi, e nevicate a quote superiori ai 1200-1300 metri in Appennino.

FOCUS FRIULI VENEZIA GIULIA
La Protezione civile del Friuli Venezia Giulia ha diramato un'allerta meteo di color giallo da domani a martedì pomeriggio a causa del vento forte e molto forte previsto sulla zona montana della regione. Le Alpi continueranno a essere interessate in quota da correnti settentrionali, più fredde e intense fra domani e martedì. Domani sulla zona montana soffierà vento forte o molto forte da nord o nord-ovest, specie in quota, con possibili raffiche intorno a 100 km orari; il vento sarà più moderato invece su pianura e costa. Di primo mattino in montagna saranno probabili nevicate, deboli o moderate, specie sui settori più a nord e in quota al confine con l'Austria. In giornata miglioramento con cielo sereno o poco nuvoloso. Martedì sulla zona montana soffierà probabilmente ancora vento da sostenuto a forte, ma solo ad alta quota sulle creste e sui settori più a nord.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 13 Gennaio 2019, 11:48






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sferzata artica in arrivo. Piogge intense e neve. Vento a 100 all'ora in Fvg /Le previsioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-01-14 21:24:16
Dal sito dell'ARPAV: Tendenza giovedì 17. Al mattino generalmente soleggiato con presenza nuvolosità bassa in parziale diradamento e tratti soleggiati anche ampi sulle Dolomiti; nel corso del pomeriggio aumento della nuvolosità fino a cielo nuvoloso o molto nuvoloso. Verso sera possibili deboli precipitazioni sparse su pianura e Prealpi, nevose oltre i 1000-1200 m. Foschie nelle ore più fredde sulle valli prealpine e sulla parte meridionale della pianura. Temperature minime in aumento specie in pianura, in lieve calo in montagna; massime in generale lieve o contenuta diminuzione. venerdì 18. Cielo in prevalenza molto nuvoloso salvo qualche schiarita al mattino in pianura. Precipitazioni da sparse a diffuse nel pomeriggio/sera con limite della neve 800-1000 m, localmente un po' più in basso nel caso di rovesci. Temperature minime in lieve aumento sulle zone centro-settentrionali, stazionarie o in lieve calo altrove; massime stazionarie o in lieve aumento. Dal pomeriggio moderati rinforzi dei venti da sud-est sulla costa e da nord-est sulla pianura. Previsore: LL
2019-01-14 21:07:02
quando mi imbatto ne "il Meteo.it" giro subito pagina
2019-01-14 12:55:05
Il vento portera' via granuli di neve artificiale, quanto a quella naturale...rimane un rebus.
2019-01-14 10:14:00
Secondo quel famoso sito meteo, ogni settimana l'Italia e' sotto la morsa di qualche evento catastrofico o giu' di li'.
2019-01-14 07:21:10
par mi se sta ben.