Pronti per la sfida delle Feste? Torna il Piatto di Natale del Gazzettino /Come partecipare

Pronti per la sfida delle Feste? Torna il Piatto di Natale del Gazzettino /Come partecipare
Anche questo anno, come ogni anno, dal 1997, la delegazione di Venezia Mestre e di Venezia dell'Accademia Italiana della Cucina, in collaborazione con Il Gazzettino, ripropone Il Piatto di Natale, la sfida gastronomica riservata ai lettori del quotidiano (cuochi amatori e non professionali) e agli allievi degli istituti alberghieri. La formula di base resta invariata: 1. Invio (a partire da oggi e fino al prossimo 8 dicembre) delle ricette da parte dei partecipanti; 2. Selezione delle ricette migliori; 3. Prova del cuoco (realizzazione dal vivo delle ricette selezionate dalla giuria); 4. Giudizio finale dei piatti, con proclamazione dei vincitori. Ma, oltrepassato il traguardo della XX edizione, il Piatto si dà nuove regole.

ISTITUTI ALBERGHIERI
Due le novità: l'apertura anche alle classi V (oltre che alle IV) e l'introduzione della categoria Servizio di sala. Ogni team di istituto potrà inoltre essere composto al massimo da due membri per la cucina e altrettanti per il servizio.

LETTORI
Vengono introdotti due vincoli: non potrà partecipare chi ha vinto una delle precedenti edizioni; non si potranno presentare più di due ricette per ciascun partecipante.

LE RICETTE
Tutte le ricette dovranno essere composte con ingredienti tipici della stagione, ispirate alla tradizione veneta, e privilegiare il recupero delle materie prime, il riciclo, il riuso. Per gli istituti (che quest'anno dovranno sfidarsi sul tema: Primo piatto a base di pasta fresca) saranno valutate positivamente le ricette impostate con un numero limitato di ingredienti, per valutare la creatività. Non saranno invece valutate positivamente, nella categoria Lettori, ricette troppo innovative ed elaborate, segno di uno studio e ricerca ad hoc e non di proposizione di piatti facenti parte della tradizione familiare veneta, per quanto certamente rivisitati per renderli in linea con i tempi.

PROVA DEL CUOCO
Ogni partecipante alla prova pratica (Lettore o Team di studenti) dovrà portare con sé gli ingredienti per produrre almeno 6 piatti, senza elementi precotti o semilavorati. La pasta fresca nella categoria Istituti dovrà essere preparata al momento, il giorno della prova.

PANETTONI
Anche quest'anno, come nelle edizioni 2015 e 2016, ci sarà una speciale categoria riservata ai panettoni artigianali: potranno partecipare solo i prodotti realizzati con lievito naturale e senza uso di conservanti di alcun tipo, emulsionanti, aromi artificiali, coloranti. Fa fede quanto esposto nell'etichetta, sotto la responsabilità del produttore stesso.

LE DATE
Da oggi fino al giorno 8 dicembre 2017 sarà possibile inviare le ricette alla mail: piattodinatale@gazzettino.it. Oppure, in busta chiusa, per posta, a Il Gazzettino Piatto di Natale Via Torino, 110 30172 Mestre (Ve). Lunedì 11 dicembre 2017 prima riunione della giuria (presso l'Istituto Cesare Musatti di Dolo) per la selezione delle ricette e assaggio dei panettoni in concorso. Lunedì 18 dicembre 2017: Prova del cuoco (medesima sede) delle ricette selezionate di entrambe le categorie ed esame del servizio nella categoria Istituti. Sabato 13 gennaio 2018, ore 12.30: Conviviale di premiazione presso l'Istituto Alberghiero Musatti di Dolo (Ve).

LA GIURIA
​Questa la giuria che esaminerà sia le ricette sia, in seconda battuta, i piatti eseguiti dai Lettori e dagli allievi degli Istituti e giudicherà il servizio per quanto riguarda l'apposita categoria.
1. Franco Zorzet Delegato Aic Venezia Mestre, presidente;
2. Rosa Maria Rossomando Lo Torto Delegato Aic Venezia, copresidente;
3. Roberto Papetti direttore de Il Gazzettino; 4. Anna Cortesi Aic Venezia Mestre, segretaria; 5. Claudio De Min curatore della pagina gastronomica de Il Gazzettino;
6. Ettore Bonalberti delegato onorario Aic Venezia Mestre;
7. Maria Bonaldo Aic Venezia Mestre;
8. Teresa Croze Aic Venezia;
9. Michela Mayneri Aic Venezia;
10. Roberto Robazza Presidente Centro Studi Territoriale del Veneto, Aic;
11. Michela Berto e Raffaele Ros ristorante San Martino, Scorzè;
12. Gianni Bonaccorsi Ristorante Il Ridotto, Venezia;
13. Renato Cattapan ristorante Ca' delle Anfore Quarto d'Altino, presidente Associazione cuochi Venezia; 
14. Lionello Cera ristorante Antica Osteria da Cera;
15. Franco Favaretto ristorante Baccalàdivino Mestre;
16. Mara Martin ristorante Da Fiore, Venezia;
17. Francesco Tuzzato ristorante Nalin, Mira;
20. Delegato scuola di gastronomia Alma.

I PREMI
​Per la categoria Istituti, in palio una settimana di corso gratuito alla scuola di cucina Alma (fondata da Gualtiero Marchesi) oltre a numerosi altri premi, fra i quali stage presso importanti ristoranti e lectio magistralis di chef primari. Per il vincitore della categoria Lettori, una crociera sul Mediterraneo offerta da Costa Crociere in collaborazione con Tina Villadoro, personal voyager di Euphemia, in via Pio X a Mestre, oltre a premi minori ma molto... golosi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 29 Ottobre 2017, 12:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pronti per la sfida delle Feste? Torna il Piatto di Natale del Gazzettino /Come partecipare
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti