Traffico in autostrada: 2 km di coda in A23, serpentone di camion in A4

PER APPROFONDIRE: a4, autostrada, code, mezzi pesanti, traffico
Il traffico in A4 con la coda di mezzi pesanti

di P.T.

FRIULI e VENETO - A4: La corsia di marcia è appannaggio dei mezzi pesanti. Un lungo serpentone di tir caratterizza il traffico autostradale soprattutto il martedì che si conferma il più trafficato della settimana. Traffico intenso, oggi, martedì 10 luglio, fin dalle prime ore del mattino in alcuni punti della rete autostradale gestita da Autovie Venete.

I mezzi pesanti, dopo lo stop di sabato 7 e di domenica 8 luglio, sono ripartiti già ieri, lunedì 9 luglio, ma quelli provenienti dal Centro ed Est Europa raggiungono il Friuli Venezia Giulia dopo un giorno e mezzo di viaggio, andando a incrementare così il flusso di traffico del martedì. E così è stato anche oggi.

Lungo la A57 Tangenziale di Mestre si sono verificati forti rallentamenti fra il Terraglio e il bivio A57/A27 in direzione Trieste, mentre la A4 è stata interessata da code, solo di mezzi pesanti, fra Latisana e Portogruaro in direzione Venezia e in entrata alla barriera di Trieste Lisert.

Anche in A23 si sono registrate congestioni fra Udine Sud e il bivio A4/A23 (nodo di Palmanova) in direzione del bivio A4. Nel corso della mattinata le code hanno caratterizzato principalmente la A4: fra Villesse e Latisana, direzione Venezia, sviluppandosi, verso mezzogiorno, fino a San Stino di Livenza. Alle 16 di oggi la viabilità risulta ancora congestionata: ci sono due chilometri di coda lungo la A23, fra Udine Sud e il bivio A4/A23 in direzione del bivio A4, mentre code a tratti insistono fra Villesse e San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia. Lungo la A4, infine, si segnalano lunghe code fra San Stino di Livenza e Cessalto in direzione Venezia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 10 Luglio 2018, 16:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Traffico in autostrada: 2 km di coda in A23, serpentone di camion in A4
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-07-11 01:33:51
Ricordo all'illuminato Luc111, che su ferrovia,acque, ed altri mezzi di trasporto ci possono andare benissimo, anzi meglio anche i passeggeri e non solo le merci, per quanto riguarda le code, i camionisti ne fanno dieci volte di più perché son quasi sempre fermi,pagando per questo relax circa cinque volte il pedaggio di un automobilista che gli fà i fari perché è convinto con quel misero pedaggio di aver comprato l'autostrada.Per quanto riguarda i tuoi ragionamenti"economici", lascia perdere sei proprio fuori strada.
2018-07-11 12:23:04
Ricordo allo scrivente (che NON qualifico) che come avviene il trasporto merci ORA, nel Veneto e Friuli, e' quasi ridicolo (lo sarebbe se non ci fossero cosi' tanti incidenti di veicoli) ed e' ASSOLUTAMENTE INSOSTENIBILE (da parte di tutti), anche economicamente: i nostri veci l'avrebbero capito da un pezzo. Abbiamo piu' di un modo per trovare delle soluzioni (multi-modali) nel Veneto (grazie anche alla ns. rete di navigazione interna lasciataci dai ns. antenati): soluzioni efficaci e meno costose di quelle attuali. Cosa ASPETTIAMO?
2018-07-10 21:53:07
Trieste Lignano, strada normale, ho impiegato meno tempo che in autostrada, sia alla andata che al ritorno. E gratis!
2018-07-10 17:51:51
Chi e' causa del suo mal, pianga se stesso.....le merci su strada con CAMION vari (e NON su ferrovia e NON su ACQUE come i ns. antenati nel VENETO hanno lasciato a NOI discententi) sono MOLTO piu' COSTOSE (pensate al costo solo del rifornimento a diesel e usura delle gomme e vite umane --incidenti?) E inefficienti, NON economiche (immaginate tutto il lavoro LOCALE che questo commercio di merci produrrebbe), ma -sembra -- che i piu' fanno spallucce, e gli automobilisti fanno ORE di CODE o perdono la vita....