Domenica 21 Ottobre 2018, 09:48

Zaia: «Se non ci danno l'autonomia, ​siamo pronti a riempire le piazze»

PER APPROFONDIRE: autonomia, luca zaia, riempire piazze, veneto
Luca Zaia

di Angela Pederiva

GAIARINE (TREVISO) - Venerdì sera Luca Zaia è tornato alla castagnata di Gaiarine, tradizionale appuntamento d'autunno dei leghisti trevigiani. La scorsa volta il governatore era qui per incitarli ad andare a votare il 22 ottobre, ma ormai è trascorso un anno da quel referendum e la bozza dell'intesa giace sulla scrivania del premier Giuseppe Conte, bloccata secondo il ministro Erika Stefani dai colleghi pentastellati che «hanno espresso delle perplessità e hanno chiesto degli approfondimenti». E così in attesa di incontrare la titolare degli Affari Regionali a Venezia domani, primo anniversario della consultazione, il presidente del Veneto è salito sul palco del comizio per caricare le truppe: «Se non ci danno l'autonomia, riempiremo le piazze». È stato Bepi Fantuz, segretario della sezione
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Zaia: «Se non ci danno l'autonomia, ​siamo pronti a riempire le piazze»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 116 commenti presenti
2018-11-19 16:51:48
Se saremmo costretti a riempire le piazze, lo faremmo solo per la nostra indipendenza e non per una semplice e blanda autonomia. Già la ministra Stefani della Lega ebbe a dire che non ci sognamo di avere una autonomia come l'Alto Adige, tantomeno la regione a statuto speciale. Questo la dice tutta su quello che Roma intenderà concederci- nulla.------- La ministra Lezzi, ministra per il sud, ebbe poi a dire che, a riguardo della nostra autonomia, che ci sono regioni che ancora non riescono a camminare con le proprie gambe e che ci concederà la nostra autonomia quando queste saranno in grado di arrangiarsi da sole. Vale a dire: MAI.
2018-11-19 15:59:15
Più che riempire le piazze, vi faremmo sparire per sempre qui nel Veneto. Voteremmo solo partiti secessionisti e non più Lega. L'autonomia deve essere completa- 23 materie di competenza e relative risorse monetarie- se non la si ha entro la fine dell'anno, non la si avrà più.
2018-10-22 23:07:49
L'esercito sudista va' in fibrillazione quando si parla di Veneto, di possibili Autonomie, e di possibili blocchi dei trasferimenti di tasse Venete, praticamente della chiusura del supermercato della sussistenza. Tempo al tempo.....E' caduto l'impero Mongolo, e' caduto Napoleone, e' caduto l'impero Russo, quello Romano, quello Egiziano....succedera', prima o dopo ma succedera'.
2018-10-23 16:13:59
Avrei qualcosa da dire a proposito di eserciti, ma lo risparmio a chi legge. L'autonomia del Veneto la attende più il sud che il nord, e badi bene che il sud che intendo è quello che comunque lavora "come gli altri", e su questo punto auguro parecchie disavventure a chi lo mette in dubbio. L'autonomia del Veneto ed altre regioni sarebbe la conclusione delle ruberie che da sempre chiudono il cervello di chi guarda il dito anzichè la luna. Prima di morire di fame si cerca ogni via, e questo è quello che farebbe chiunque, sud compreso, detto questo chi aggiunge anche una sola virgola verrà rimandato all'augurio precedente. Siamo uomini o quaquaraquà?
2018-10-26 01:39:11
Per nulla d'accordo. I meridionali che hanno voglia di lavorare o sono venuti qui al nord o sono emigrati verso altri Stati. Ho parlato con alcuni del sud venuti qui a lavorare ed il quadro che mi hanno fatto dei loro conterranei rimasti laggiù non è certo idilliaco. Loro stessi ammettono che là si ha poca voglia di lavorare ed i pochi volenterosi cercano di andarsene via. -" Qui chi lavora è bravo, là chi lavora è fesso", dettomi da un meridionale.