Autonomia, accordo Zaia-Stefani. «Migranti, togliere il Nobel all'Europa»

PER APPROFONDIRE: accordo, autonomia, migranti, nobel, stefani, veneto, zaia
Autonomia, accordo Zaia-Stefani: «Migranti, togliere il Nobel alla Ue»
ROMA - Una legge delega per concretizzare più velocemente l'intesa sull'autonomia. E la proposta lanciata dal presidente della Regione Veneto Luca Zaia nell'incontro di oggi con il ministro per gli Affari Regionali Erika Stefani per iniziare la trattativa sull'autonomia chiesta dalla Regione. Un  iter che non dispiace a Stefani: «Benvenga una soluzione come quella prospettata dal presidente Zaia - ha detto - sulla quale faremo le nostre valutazioni, di fare una legge nella quale sia previsto il trasferimento di competenze con una delega, ovviamente con tutti paletti che possono essere previsti con la determinazione di principi direttivi affinché venga esercitata la delega dal governo». L'auspicio del ministro e di Zaia è arrivare «entro fine anno» alla firma dell'intesa su «tutte e 23 le materie, confermiamo in tutto e per tutto il nostro progetto iniziale».

Quanto alla questione scottante dei migranti, Zaia ha detto: «Bisognerebbe togliere il Nobel della pace all'Europa. La questione ora è posta. La Ue decida se esserci o lasciarci soli». 



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 12 Giugno 2018, 14:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Autonomia, accordo Zaia-Stefani. «Migranti, togliere il Nobel all'Europa»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2018-06-13 10:39:24
claudio pros "Occorre quindi abolire senza SE e senza MA le Regioni, come del resto vuole la stragrande maggioranza dei cittadini di buon senso" dove sta scritto che la maggioranza dei cittadini vuole abolire le Regioni???????? mi risulta che è solo frutto della tua fantasia, senza SE e senza MA serve riaprire i manicomi, inoltre vecchia domanda:c'è qualche professore di italiano che spieghi il significato di "ghirigorizza" del saccente claudio pros, con tutta la buona volontà con google non ho trovato un riscontro
2018-06-13 12:58:13
Già i suoi ghirigorismi si espandono a mulinelli… bravo, grazie, la seguo – caro Dutschman(n) – con attenzione
2018-06-13 07:12:53
Il nobel bisognerebbe darlo a chi farà sparire tutte le regioni portando a un risparmio miliardario di tasse. Certo che a ben pensarci zaia dovrebbe andare a lavorare, beh si abituerà non è poi così male guadagnarsi da vivere.
2018-06-13 17:11:53
Non preoccuparti per Zaia che ha già fatto buoni investimenti sul prosecco. Si godrà tranquillamente il suo futuro alla salute dei leghisti.
2018-06-13 00:35:18
“È finita la pacchia…”. Il mostruoso debito pubblico prodotto in questi 48 anni di regionalismo allegro e senza controllo, rende intollerabile ogni ulteriore aggravio e appesantimento, pena l’ormai prossimo default del Paese. Occorre innanzitutto cominciare a fare politiche di uscita dal debito pubblico, che non è eludibile, e, che, lo si voglia o meno, andrà rientrato. Occorre quindi abolire senza SE e senza MA le Regioni, come del resto vuole la stragrande maggioranza dei cittadini di buon senso. “Politiche” che continuino l’andazzo di questi anni infischiandosene e facendo finta di nulla, hanno corto respiro, e cozzeranno negli scogli dei tempestosi oceani in tempesta. Occhio dunque al timone, ragazzi non è più il tempo di malandrine ciurme corsare improvvisate, ma di capitani coraggiosi che sappiano riportare la sconquassata nave almeno in porto, in attesa di un ripristino ri-fondativo…