«Aiutami»: imprenditore sinti truffa un parroco e si fa dare 90mila euro

«Aiutami»: imprenditore sinti truffa  un parroco e si fa dare 90mila euro
BUDOIA - Parroco "alleggerito" di 90mila euro e un titolare di autosalone di veicoli usati denunciato per truffa continuata e aggravata. È il risultato di un'indagine conclusa dai carabinieri di Polcenigo (Pordenone) dopo la segnalazione ricevuta da don Maurizio Busetti, di 67 anni, che ha denunciato di essere rimasto vittima di numerosi raggiri da parte di H.J., 45 anni, di etnia sinti, residente a Brugnera (Pordenone).

I guai sono iniziati nel 2012, quando l'imprenditore chiese aiuto economico al sacerdote, riferendo di volersi svincolare dall'azienda del padre per aprire in proprio un'attività di vendita di auto usate. A quella richiesta ne seguirono analoghe negli anni successivi, con la garanzia di restituzione delle somme, sempre più ingenti, una volta avviata la nuova società. Nei giorni scorsi l'ennesima sollecitazione, questa volta per 2.200 euro in contanti, indispensabili per estinguere presunti mutui accesi per aprire la ditta. A quel punto, il prete ha deciso di rivolgersi ai carabinieri che dopo una serie di controlli e pedinamenti hanno bloccato l'uomo a bordo della propria auto vicino alla canonica di Dardago, dove aveva appena ottenuto la somma richiesta.

La Procura di Pordenone ha disposto ulteriori accertamenti finalizzati ad approfondire la vicenda e soprattutto accertare se altri parroci siano rimati vittime di truffe condotte con il medesimo modus operandi. Lo stesso indagato, nel 2004, si rese protagonista di un fatto analogo truffando il parroco di Nogarè di Crocetta del Montello (Treviso), don Bruno Rossetto, sottraendogli oltre 200 mila euro. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 10 Agosto 2017, 11:22






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Aiutami»: imprenditore sinti truffa un parroco e si fa dare 90mila euro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2017-08-15 17:22:12
Prete, vergogna! Piangi il morto per i soldi quando fai la messa e hai dato a un furbo tutti quei soldi che non avresti mai dovuto avere. Vergognati!
2017-08-11 12:22:23
così, per curiosità, il prete ha fatto altri "prestiti" a parrocchiani bisognosi, agari senza lavoro, con figli piccoli o anziani con pensioni da fame .... i casi sono tre , o il prete ha bisogno di farsi vedere da un medico oppure aveva altri affari con il Sinti oppure veniva minacciato e non ha saputo chieder aiuto....chissà com'è andata davvero??
2017-08-11 09:56:13
e per quale motivo presta soldi questo prete?
2017-08-10 23:56:32
e avanti con si Sinti, vogliamo mandarli a casa loro, anche se sono nati in Italia, lo spirito è ladresco, quindi a casa loro o in galera.
2017-08-10 21:16:21
Il Sinti ha pulito lo sterco del diavolo...ops del prete