Giovedì 11 Ottobre 2018, 12:18

Tutela dei dipendenti trans colpo di spugna in Regione

PER APPROFONDIRE: friuli, regione, trans, tutela
Tutela dei dipendenti trans colpo di spugna in Regione

di Antonella Lanfrit

UDINE Dopo l'annuncio, il fatto: la giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Funzione pubblica Sebastiano Callari, nell'ultima seduta dell'Esecutivo ha revocato la delibera della giunta Serracchiani dell'agosto 2017 con la quale si era data la possibilità ai dipendenti regionali di ottenere una «identità alias», consona cioè al genere di elezione.
Un'identità provvisoria, non consolidabile fino al definitivo provvedimento dell'autorità competente in materia, da utilizzare sul luogo di lavoro seppure diversa da quella sessuale, nelle more dell'iter normativo previsto per il cambiamento di genere. Un provvedimento del quale «risulta aver usufruito un solo dipendente e per un periodo limitato spiega l'assessore Callari e allo stato non risultano agli atti richieste di attribuzione di identità alias».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tutela dei dipendenti trans colpo di spugna in Regione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-10-11 13:43:49
La foto mostra il palazzo della Regione a Trieste. La capitale del Friuli Venezia Giulia è Trieste, ed è lì che vengono prese le decisioni politiche. Cosa c'entra la dicitura "Udine" nell'articolo?
2018-10-11 12:39:17
facciano quello che vogliono basta che non pretendano i "tre giorni" ogni mese.