Lucia torna italiana dopo mezzo secolo: finalmente ha realizzato il suo sogno

La nonnina migrante realizza il suo sogno: dopo mezzo secolo Lucia torna a essere veneta

di ​Cristina Antonutti

PORDENONE - Il sogno di Lucia Salamon si è realizzato: dopo oltre 60 anni è di nuovo italiana. Nata a Torre il 7 gennaio 1928, aveva perso la cittadinanza sposando nel 1955 un tunisino: Morched Ben Ali, funzionario del ministero degli Interni, molto conosciuto in Tunisia per essere stato il fondatore e presidente della Federazione gioco calcio tunisina e per essere stato un giornalista sportivo. Un anno fa è arrivata da Tunisi con la nipote Miriam per tentare di riacquistare la cittadinanza dopo una serie di no incassati negli anni 90. L'avvocato Francesco Furlan si è preso a cuore il caso e, dopo due istanze in Comune e Prefettura, ha centrato il bersaglio. Il 27 aprile Lucia Salamon ha ricevuto dalle mani del primo segretario dell'Ambasciata d'Italia in Tunisia, Francesco Canino, la dichiarazione di riacquisto di cittadinanza italiana. L'anziana come prova aveva portato il suo certificato di nascita firmato il 7 gennaio 1928 dall'ufficiale dello Stato civile del Comune di Pordenone...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 18 Maggio 2017, 10:53






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lucia torna italiana dopo mezzo secolo: finalmente ha realizzato il suo sogno
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-05-18 12:45:37
Tra u po' si trasformerà in un incubo.....povera signora....hahahahahahahaaha....c.iao.
2017-05-18 12:37:46
Ora chiederà la pensione minima sociale e la trasferirà in Tunisia e il gioco é fatto...
2017-05-19 01:52:44
Io penso che hai perso una buona occasione per startene zitto.