Domenica 23 Settembre 2018, 13:14

Teppisti in azione: fatto sparire il carretto dei morti

PER APPROFONDIRE: carretto, morti, pordenone, sparito
Teppisti in azione: fatto sparire il carretto dei morti

di Pier Paolo Simonato

PORDENONE - Dispetto, furto o teppismo? I Soliti ignoti colpiscono ancora, prendendo di mira un carro funebre molto speciale, senza motore e con le ruote di gomma. È quello che fino al 27 agosto del 2017 era solito utilizzare don Giacomo Tolot, in pensione da poco più di un anno, per provvedere all'ultimo viaggio dei morti dalla chiesa di Vallenoncello in direzione del vicino cimitero. Con la partenza del parroco verso l'eremo di Barcis, il manufatto in ferro battuto (opera dell'artigiano locale Antonio Muz) era a sua volta finito in quiescenza, ospitato prima nel cortile della canonica e poi nell'ex stalla adiacente al complesso dei Santi Ruperto e Leonardo, protetto da una cancellata.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Teppisti in azione: fatto sparire il carretto dei morti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-09-23 19:14:31
E per la carriola rubata al sacrestano, niente articolo ? Due pesi e due misure !
2018-09-23 15:37:53
Orpo. Da farci su' un articolo addirittura.