Radon, via al monitoraggio
Valori alti e scuole a rischio

PER APPROFONDIRE: gas, monitoraggio, pordenone, radon
Radon, via al monitoraggio   ​Valori alti e scuole a rischio

di Davide Lisetto

PORDENONE - Rischio radon, partita la campagna per una nuova mappatura del pericolo legato alla presenza del gas radioattivo naturale sul territorio. L'Arpa Fvg ha avviato la campagna informativa e di screening con una serie di incontri nelle quattro province: nel Friuli occidentale saranno distribuiti circa quattrocento rilevatori (oltre 1.700 in tutta la regione) ai cittadini che si sono prenotati per partecipare agli incontri: il primo martedì scorso, il secondo oggi alle 18 nell'auditorium della Regione. La busta con i kit consegnati ai cittadini, oltre alle istruzioni per l'uso e alle schede da compilare, contiene anche il dosatore: il misuratore del radon dovrà essere sistemato all'interno dell'abitazione per cinque mesi. La riconsegna del materiale è prevista tra il 5 e il 20 marzo del prossimo anno. Successivamente saranno effettuate le analisi di laboratorio su tutti i campioni raccolti e al termine del lavoro sarà a disposizione una nuova mappa del rischio con i dati aggiornati. Nel frattempo, nel Friuli occidentale alcune zone registrano valori del gas (è inodore, incolore, prodotto dal decadimento dell'uranio è considerato dall'Oms uno dei maggiori agenti cancerogeni che aumenta il rischio del cancro al polmone) tra i più elevati nel territorio regionale. E ci sono ancora una decina di scuole fuori-legge...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Ottobre 2017, 11:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Radon, via al monitoraggio
Valori alti e scuole a rischio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-10-18 19:53:18
cosa non ci si inventa pur di maneggiare un po' di soldi.....